Sciopero treni domani sabato e domenica regionali, locali, Trenord, Freccia, interregionali, Italo 12-13 settembre. Fasce, orari.

Si preannuncia un nuovo sciopero per questo week end di sabato 12 e domenica 13 settembre: a fermarsi sarà la circolazione ferroviaria: orari e motivi

Sciopero treni domani sabato e domenica


Si preannuncia un nuovo sciopero per questo week end di sabato 12 e domenica 13 settembre: a fermarsi sarà la circolazione ferroviaria e il personale di Trenitalia (comprese tutte le Frecce), i treni regionali Trenord e NTV (Italo), secondo modalità e orari differenti. Il personale iscritto al Coordinamento Autorganizzato Trasporti (il Cat)  delle Ferrovie dello Stato e di Trenord si fermerà dalle 21 di sabato 12 settembre fino alle 21 di domenica 13 settembre. I lavoratori delle Ferrovie dello Stato, di Trenord e di NTV iscritti al Cub Trasporti, invece, si fermeranno dalle 9 di domenica 13 settembre alle 17 dello stesso giorno.

Ricordiamo che non è prevista nessuna fascia di garanzia trattandosi di giornate festive, salvo per i treni in viaggio o con partenza prevista entro le 21 e in arrivo a destinazione entro le 22 di sabato 12 settembre. Saranno coinvolti nello sciopero sono anche i collegamenti aeroportuali Milano-Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto-Bellinzona.

I motivi che hanno portato allo sciopero del personale ferroviario sono stati diffusi dal sindacato, attraverso un comunicato stampa congiunto di tutte le sigle sindacali coinvolte, in cui si legge che la protesta nasce dal rinnovo del contratto nazionale di lavoro Attività Ferroviarie/Mobilità /Autoferro e Contratti Aziendali; per l’abolizione della legge Fornero e la riforma del regime pensionistico, richiesta di maggiore sicurezza e stabilità del lavoro e infine contro la privatizzazione dei servizi pubblici.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il