Banca d'Italia: crescita indebitamento famiglie e piccole-medie imprese mette a rischio l'economia

Questa alterazione va riequilibrata sostenendo i redditi delle famiglie che continuano ad indebitarsi



Questa alterazione va riequilibrata sostenendo i redditi delle famiglie che continuano ad indebitarsi, ma senza dimenticare le piccole imprese che hanno difficoltà di accesso al credito e sono esposte alla piaga sociale dell'usura.

"Vanno nella giusta direzione le indicazioni di Bankitalia sulla improrogabilità del forte contenimento degli sprechi della spesa pubblica per perseguire il pareggio del bilancio dello Stato'.

"Le difficoltà delle imprese e dei cittadini rischiano di creare un ulteriore corto-circuito che si ripercuoterebbe sui consumi e sulla stessa crescita economica.

Per superare i rischi insiti in questa situazione, bisogna puntare con decisione a rendere più competitivo il sistema Paese, investendo le risorse disponibili soprattutto in innovazione, ricerca e infrastrutture'.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il