BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Novità e ultime notizie pensioni anticipate modifiche se fatte il prossimo anno potrebbero essere nulle, non cambiare niente

Approvare novità pensioni il prossimo anno sarebbe inutile perché inciderebbe sul prima scatto valido da gennaio 2016: cosa accadrà e prospettive




Cresce l'età pensionabile dal primo gennaio 2016 e cala il valore degli assegni: non sono per niente positive le novità pensioni che si prospettano per il prossimo anno e che renderanno ancor più restrittivi gli attuali requisiti. Per effetto dell’adeguamento alla speranza di vita Istat, infatti, le norme attuali prevedono un aumento di tre mesi dell’età pensionabile, che passerà pertanto da 66 anni e tre mesi di oggi a 66 anni e sette mesi e si tratta solo del primo scatto previsto, visto che poi ogni due anni, l’età salirà di tre, quattro mesi, fino ad arrivare alla soglia dei 70 anni per andare in pensione.

Questi scatti dimostrano chiaramente come sia necessario intervenire subito per bloccare aumenti che arriverebbero a rendere quasi impossibile l’uscita dal lavoro per la maggior parte dei lavoratori e se, dunque, un’eventuale nuova legge non dovesse essere approvata entro  l’anno sarebbe inutile.

Oggi, infatti, tra piano di quota 100, mini pensione, contributiva, o legge ibrida Renzi-Boeri, si potrebbe  rendere più flessibile per tutti l’uscita dal lavoro, ma se ognuna di queste ipotesi venisse rimandata al prossimo anno, quando già saranno scattati i primi aumenti, sarebbe inutile.

La flessibilità che si approverebbe riporterebbe i requisiti necessari per l’uscita dal lavoro esattamente a come sono oggi perché andrebbe ad incidere su un’età pensionabile già aumentata. Di conseguenza, si tratterebbe di un intervento illusorio e questo dimostra come sia urgente lavorare adesso, anche se le possibilità che qualche novità possa essere approvata nel breve periodo sono piuttosto scarse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il