BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ricerca BSA: in Italia cresce la pirateria

Da un recente studio di BSA emerge che l'Italia è l'unica nazione europea dove la pirateria cresce invece di diminuire.



Da un recente studio di BSA (Business Software Alliance) sulla pirateria software, realizzato per conto di IDC, emerge il sorprendente dato che l'italia è l'unica nazione con la Danimarca dove la pirateria aumenta invece di calare.

Nel mondo, in particolare in Europe, invece, il software copiato o crackato diminuisce a livello golobale seppure lievamente passando dal 36% del 2003 al 35% registrati nel 2004.

In realtà lo studio di BSA chiamato Global software piracy study riporta anche che di fronte ad un danno economico di 28,794 miliardi di dollari del 2003, si è passati nel 2004 ad un danno complessivo di 32,695 miliardi di dollari.

Il trend è chiaro: diminuisce di pochissimo la pirateria, ma aumenta il valore del softyware piratato con un conseguente aumento del danno economico.

Ritornando alla situazione del nostro Paese, L'italia ha avuto un incremento del software piratao dal 49% al 50,5%.

La classifica mondiale vede primeggiare il Vietnam con 92%, seguita da Ucraina al 91% e dalla Cina al 90%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il