BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







Pensioni ultime notizie solo una legge potrebbe essere fatta e approvata subito per giustificare le tante promesse

Ancora rimandati interventi di cambiamento sulle pensioni e solo una legge potrebbe essere approvata al momento: cosa prevede e novità




Confermate le ultime notizie che non arriverà alcuna novità sulle pensioni, l’unica sola modifica che potrebbe essere apportata all’attuale legge e che potrebbe essere approvata subito è quella della proroga del contributivo donna. Nonostante il blocco della scorsa settimana, ancora una volta imposto dai tecnici della Ragioneria di Stato, i ministri di Lavoro ed Economia hanno aperto alla possibilità dell’arrivo, imminente, di una legge ad hoc di proroga del regime sperimentale avviato nel 2004 per permettere alle lavoratrici di andare in pensione prima.

Approvando la proroga, che consentirebbe alle donne di andare in pensione a 57 anni per le statali e a 58 anni per le autonome, con 35 anni di contributi e accettando di percepire una pensione finale ridotta interamente calcolata con sistema contributivo, che taglierebbe l’assegno del 25,30% rispetto a quello che percepirebbero con il più vantaggiosi metodo retributivo, il governo, illusoriamente, dimostrerebbe di aver fatto qualcosa per mantenere le promesse fatte di intervento sulle pensioni, permettendo allo stesso premier Renzi di poter annunciare che qualcosa è stato effettivamente fatto.

Se fosse confermata la proroga del contributivo sarebbe solo un  intervento minimo rispetto alle modifiche sulle pensioni al vaglio del governo ormai da tantissimo tempo, sarebbe solo una misura che servirebbe al governo come giustificazione.

Si tratta di quei piani di prepensionamento, per la revisione dei requisiti di accesso alla pensione, che saranno affrontati più avanti, come ormai accade da oltre un anno, segno che ancora non si ha il coraggio di intervenire sull’unica legge che, come ribadito dai tecnici del Tesoro più volte, è l’unica, nonostante errori e norme rigide, che riesce a garantire sostenibilità finanziaria all’Italia che ancora stenta ad uscire dalla crisi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il