BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Udinese > Udinese Empoli streaming

Udinese Empoli vedere gratis live diretta streaming link, siti web, canali stranieri televisivi (AGGIORNAMENTO)

4° giornata di Serie A, riflettori puntati su Udinese-Empoli sabato alle 18.00. Friulani in crisi dopo l'impresa contro la Juventus, Empoli vogliosa di confermarsi dopo il 2-2 contro il Napoli




AGGIORNAMENTO: Udinese Empoli non apparee affatto un incontro scontato, con la squadra toscana data da diversi già spacciata per la Serie B, mentre si sta comportando meglio del previsto al contrario dell'Udinese. Vedere Udinese Napoli in streaming, dove e come gratis e in diretta live anche gratis in italiano su siti web e tv straniere lo abbiamo visto nella news. Dalle ultime, ci si attende uno stadio nuovo dell'udinese ancora pieno e una temperatura gradevole, non troppo calda.

Due squadre in cerca di se stesse. Così potrebbe essere sintetizzato in poche parole lo scontro che aprirà la 4° giornata di questo campionato di Serie A. Udinese-Empoli avrà luogo sabato 19 settembre alle 18, e opporrà due compagini che hanno forse raccolto qualcosa in meno di quanto avrebbero meritato. I bianconeri friulani avevano stupito tutti all'esordio, portando a casa una preziosa vittoria contro i campioni d'Italia della Juventus grazie a una prestazione grintosa.

Ma qualcosa si è incrinato, e le due successive sconfitte contro Palermo e Lazio lo dimostrano. Colantuono dovrebbe avere in serbo qualche cambio per prepararsi allo scontro con l'Empoli. In fase offensiva prende quota l'ipotesi di un'inedita coppia Zapata-Di Natale, mentre a centrocampo è in rampa di lancio Badu, ormai in buona condizione, al posto di un Konè via via più svagato. Confermati in difesa Piris e Danilo, c'è però apprensione per le condizioni di Thomas Heurtaux, nel qual caso è Wague a scaldare i muscoli pronto eventualmente a prendere il suo posto.

Ci si attende senz'altro di più anche dall'esperto regista Iturra, dopo la prestazione opaca offerta contro la Lazio, ma Colantuono è pronto a regalargli un'altra chance. Morale in crescita invece in casa Empoli. La squadra di Giampaolo sta ritrovando via via quella compattezza che l'aveva caratterizzata la scorsa stagione con mister Sarri, e l'attuale posizione di classifica senz'altro non rende giustizia al gioco di buon livello espresso finora dai toscani. Sarà fondamentale ripartire dal 2-2 acciuffato nella scorsa giornata contro il Napoli e continuare sulla strada del pressing alto e della corsa.

Come sempre l'apporto fondamentale dovrà provenire dal centrocampo, dove sembrano nuovamente pronti a una maglia da titolare Croce e il giovane gioiellino Dioussè. Ballottaggio invece tra Paredes e Zielinski, quest'ultimo autore comunque di una buona partita nel match contro i partenopei. Quasi certo invece il reparto offensivo, con i collaudati Maccarone e Pucciarelli pronti a essere innescati da un Saponara in grandissimo spolvero. Barba e Tonelli ancora pronti a chiudere i cancelli davanti a Skorupski. Scontro potenzialmente equilibrato.

L' incontro si potrà vedere in diretta streaming live anche in italiano e gratis.
L' incontro sarà trasmesso in diretta sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che rendono disponibili dei servizi per lo streaming con Sky Go e Premium Play, con cui vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e cellulari e tablet Android.
Anche l' operatore Tim permettono di vedere le partite in diretta della propria squadra sul cellulare e sul tablet.
C'è anche SkyGo Online che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita Udinese-Empoli, sia tutti gli altri incontri. Il tutto al prezzo, per partita, di 9.90 Euro, escluse le promozioni che vengono rinnovate continuamente.
Da aggiungere ai metodi sopra elencati, si trovano su internet diverse tv straniere come RSI, La2, RTL e Orf che avendo comprato i diritti tv per la Serie A del campionato italiano permettono di vedere le partite anche sui loro siti online.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il