BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Pd, FI, M5S, Lega ridimensionano obiettivi cambiamenti pensioni vecchiaia, anzianità, usuranti, precoci

Cambiano le intenzioni di partiti politici e forze sociali sulle pensioni e le novità non si preannunciano molto positive: su cosa si sta lavorando?




Cambiano le intenzioni di partiti politici e forze sociali sulle pensioni e le novità non si preannunciano molto positive: gli schieramenti politici, nonostante le tante richieste presentate nel corso degli ultimi mesi e volte a rivedere i requisiti di accesso alle pensione, sono ormai consapevoli del fatto che nulla nel breve periodo sarà realizzato. Le ultime notizie confermano, infatti, una nuova strategia di lavoro da parte del premier Renzi, che ha costretto partiti, ministri e presidente dell’Inps Boeri a fare un passo indietro sulle pensioni.

Invece che concentrarsi su piani di prepensionamento come quota 100, mini pensione, contributivo, staffetta generazionale e legge ibrida Renzi-Boeri, che saranno rimandati, Renzi punta infatti a nuovi piani di taglio delle tasse e di sostegno per le famiglie che vivono in condizioni di difficoltà.

E potrebbe aprire a interventi minimi, come la proroga del contributivo donna, rinviando al 31 dicembre 2015, la possibilità per le lavoratrici di andare in pensione prima, a 57 anni le statali e a 58 le autonome, con 35 anni di contributi e accettando di percepire un assegno finale ridotto interamente calcolato con metodo contributivo e non più con il vantaggioso retributivo.

Anche Confindustria sembra aver cambiato strada di lavoro nel momento in cui il premier Renzi ha cambiato strategia, focalizzando la sua attenzione su altri piani piuttosto che sulle pensioni. Questi piani prevedono un taglio delle tasse a partire dalla cancellazione di Imu e Tasi, ma anche per le imprese, il che significa dare maggiore impulso a produttività e competitività.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il