BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Chievo > Chievo Inter streaming

Chievo Inter streaming aspettando streaming Verona Inter prossimo turno (AGGIORNAMENTO)

Serie A 2015-2016, doppio impegno veronese per l'Inter, domenica alle 12.30 al Bentegodi contro il Chievo, mercoledì 23 alle 20.45 contro il Verona del tifoso interista Mandorlini. Da non sottovalutare




AGGIORNAMENTO: Sta per iniziare Chievo Inter in un clima entusiasta nello stadio dove sono arivati ancghe tanti tifosi neroazzurri. Fa caldo e questo potrebbe incidere soprattutto nel secondo tempo. Riscaldamento avvenuto e concluso senza nessun problema per nessuno dei giocatori delle due formazioni.

Vietato sedersi sugli allori. Mancini sa bene che cullarsi sui risultati e sui progressi finora ottenuti sarebbe lo sbaglio peggiore che si possa fare. Nel derby si è visto anche un gioco corale migliore, laddove contro Atalanta e Carpi l'Inter era apparsa più lenta e macchinosa. I nerazzurri devono dunque ripartire da quanto di buono mostrato contro il Milan, e migliorare sempre di più la propria rapidità di gioco. Contro il Chievo potrebbe rivedersi Medel nella posizione di centrale difensivo, se Miranda non offrirà sufficienti garanzie di tenuta fisica. Lo stesso vale per Juan Jesus, che potrebbe al massimo accomodarsi in panchina a favore del nuovo acquisto Alex Telles. Confermatissimo Felipe Melo dopo l'ottimo esordio in maglia nerazzurra, affiancato da due tra Guarìn, Kondogbia e Brozovic. Qualche dubbio anche in attacco, dove accanto alla certezza Icardi lottano per due maglie da titolare Perisic, Jovetic e Ljajic. Da valutare anche per Mancini l'eventuale passaggio dal 4-3-1-2 al 4-3-3 puro, o anche al 4-2-3-1 (ipotesi per ora più remota).

Ad accogliere l'Inter sarà un Chievo con il morale alle stelle, che si coccola il proprio trio d'attacco Birsa-Meggiorini-Paloschi e un centrocampo solidissimo capace di aiutare la squadra in entrambe le fasi di gioco. Confermato probabilmente il trio Hetemaj-Castro-Nicola Rigoni, oltre al già citato trio d'attacco e a un reparto difensivo che a sua volta non dovrebbe essere stravolto. L'Inter proverà la fuga, ma la grinta del Chievo potrebbe guastare la festa alla banda Mancini.

Da una sponda di Verona all'altra. Dopo lo scontro di domenica 20 tra Chievo e Inter i nerazzurri accoglieranno al Meazza gli scaligeri sponda Hellas, diretti come sempre dal valido e tifoso interista mister Mandorlini. Il Verona cercherà anche contro l'Inter di cambiare marcia dopo una partenza di campionato piuttosto molle, con soli due punti racimolati in tre partite. Da registrare sarà soprattutto la difesa, poichè il bottino di 3 goal segnati finora in tre partite non è da allarme rosso, mentre i 5 goal subiti sì. A centrocampo si spera nel ritorno di Hallfredsson, uomo assolutamente imprescindibile negli schemi di Mandorlini, nel fiuto del goal di Luca Toni e nell'estro di almeno due tra Juanito Gomez, Jankovic e Siligardi. L'ipotesi Pazzini poi è sempre presente, in caso il mister voglia agire con il doppio centravanti.

La partita Chievo-Inter si potrà vedere in diretta live streaming con diverse soluzioni anche gratis in italiano.
Il match Chievo-Inter sarà possibile vederlo in diretta tv sulla tv satellitare Sky e sul digitale terrestre Mediaset Premium, che offrono gratis la visione delle partite in streaming tramite i servizi Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su cellulari e tablet Android, oltre che su iPhone e iPad.
Anche l' operatore Tim dà la possibilità di vedere in diretta le partite della propria squadra del cuore su tablet e cellulare, a 29 Euro all'anno per gli abbonati.
Degno di nota anche SkyGoOnline che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa Chievo-Inter anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch.
Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti svizzere, tedesche e austriache hanno acquistato i diritti tv del Campionato di Calcio italiano e quindi permettono di vedere le partite anche sui loro siti online.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il