BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 9 e iOS 9.1: applicazioni lente, notifiche non funzionanti, Wifi e Internet. Problemi e bug. Soluzioni in attesa iOS 9.1

Si fa largo l'aggiornamento di sistema operativo iOS 9.1 anche per via dei bug rilevati in questi primi giorni di esperienza d'uso con l'iOS 9.




Non è una novità lo sviluppo dell'aggiornamento iOS 9.1. Tuttavia potrebbe subire un'accelerazione per via dei problemi rilevati in questi giorni con l'iOS 9. La nuova major release è stata rilasciata nei giorni scorsi ed è gratuitamente scaricabile e installabile su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione.

Al pari di quanto è accaduto lo scorso anno con la precedente major release, sono stati segnalati problemi relativi alle connettività Wi-Fi e Bluetooth, spesso risolte con il ripristino delle impostazioni di Rete. Problemi anche con la Mail ovvero con l'impossibilità di cancellare un messaggio spostandolo nel cestino. Abbastanza singolare è la trasformazione in lingua inglese delle app di cui è stata scaricata la versione italiana. Tra le segnalazioni di queste ore, ci sono quelle relative a Trenitalia, TomTom e Mappe. Diverso è il caso delle notifiche associate ai software di messaggistica istantanea Skype e WhatsApp. Capita infatti che nonostante la ricezione di un messaggio non arrivano segnalazioni né acustiche e né di vibrazione.

A proposito di app, sono proprio quelle sviluppate da terze parti a provocare i problemi maggiori. I passaggi da seguire per lasciarsi alle spalle le difficoltà sono la verifica della presenza di un aggiornamento e, nel caso di persistenza dei disagi, la sua cancellazione e la successiva reinstallazione. In questo caso, però, tutti i dati e i progressi effettuati nel caso di giochi o di software legati a esperienze personali, andranno persi. Il suggerimento, valido tutte le volte che si ha a che fare con un aggiornamento, è di effettuare il backup dei dati. Se il problema continua a non essere risolto e l'app è essenziale per la propria esperienza d'uso, meglio contattare lo sviluppatore e spiegare il problema. Quasi tutti mettono a disposizione un form contatti nei loro siti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il