BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carpi Napooli streaming dopo World Cup Pallavolo

Carpi – Napoli, in diretta streaming gratuito, è uno dei mach del turno infrasettimanale di serie A. Buona prova dell’Italia nella World Cup di Volley in Giappone, contro la Russia.




Tre giorni dopo la sconfitta contro la Fiorentina, il Carpi di Castori è di nuovo impegnato in casa, dove riceve un Napoli molto pimpante e con un attacco nel quale tutti i protagonisti, titolari e subentrati, sono andati a segno nelle ultime due gare, nelle quali ne hanno realizzati 10 in totale. Il Carpi deve fare a meno di Marrone, infortunato, e conferma Benussi tra i pali con Brkic ancora a partire dalla panchina. Peer Castori solito modulo prudente, 3-5-1-1 con Matos a fare la mezza punta alle spalle di Borriello che con la sua prova si è meritato la riconferma. Mbakogu pronto a dare il suo apporto entrando dalla panchina. In difesa potrebbe trovare posto Gagliolo, con l’esclusione di Romagnoli. Un altro ballottaggio è previsto nel reparto di centrocampo, con Cofie che lotta per un posto con Bianco.

Il buon momento del Napoli è certificato non solo dalle 10 reti messe a segno nelle due ultime partite ma anche dall’atteggiamento tenuto in campo dagli uomini di Sarri che hanno continuato a spingere anche quando si trovavano in largo vantaggio. Il Napoli si trova ad affrontare il carpi con la consapevolezza di essere superiore alla formazione di Castori, ma anche con la necessità di doverlo dimostrare, per presentarsi ancora più carico al prossimo incontro casalingo di sabato, quando al San Paolo arriverà la Juventus. Per questa gara quindi spazio ad alcuni cambi, iniziando dalla difesa dove Maggio si riprenderà il suo posto a destar spingendo Hysaj a sinistra al posto di Ghoulam,

Nella World Cup di pallavolo, in corso di svolgimento in Giappone si è giocata la terzultima giornata, nella quale l’Italia di Blengini ha compiuto un importante passo in avanti verso il raggiungimento della vetta della classifica, battendo la Russia con un perentorio 3 – 0. L’avversaria era una delle più forti del lotto, nonché campione olimpico in carica, ma gli italiani, con uno Zaitsev in gran spolvero, non le hanno lasciato scampo, trovando qualche difficoltà ad aggiudicarsi solo il secondo set, che si è concluso ai vantaggi. Per lo schiacciatore italiano uno score complessivo di 20 punti a referto, compresi 4 ace e 3 muri. La gara si è giocata a Tokio, e nello stesso palasport si giocheranno le ultime due giornate che vedranno gli azzurri impegnati prima contro l’Argentina e poi nella sfida più importante, quella con la Polonia, ancora imbattuta ed in corsa per la vittoria come gli italiani e gli statunitensi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il