BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 9.0.1 disponibile da scaricare: problemi in parte risolti di iOS 9.1 bug, errori con diverse soluzioni

Ecco il primo aggiornamento correttivo iOS 9.0.1 di circa 35 MB per alcuni bug minori relativi a sicurezza APN, playback video e sveglie.




Apple ha rilasciato l'aggiornamento iOS 9.0.1, gratuitamente scaricabile e installabile su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione, oltre che sui nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus che finiranno a scaffale domani negli Stati Uniti e in un'altra manciata di Paesi e nel corso del mese di ottobre anche in Italia. Lo sviluppo di questo update correttivo non sorprende più di tanto alla luce dei problemi e dei bug segnalati nelle ultime ore che, a vario titolo, coinvolgono il corretto funzionamento delle app, le connettività Wi-Fi e Bluetooth, la durata della batteria e altri comparti solo apparentemente minori.

L'attenzione della società di Cupertino, stando al changelog ufficiale, si è concentrata su quattro aspetti. Il primo è la correzione di un problema per il quale alcuni utenti non erano in grado di completare la procedura di impostazione assistita dopo l'aggiornamento. Il secondo è la sistemazione di un problema per il quale sveglie e timer alcune volte non suonavano. Il terzo, lamentato più volte dagli utenti in questi primi giorni di utilizzo con la nuova major release, riguarda la risoluzione di un bug rilevato sia nel programma di navigazione Safari e sia Foto per il quale, mettendo in pausa un video, il frame dell'immagine poteva subire distorsioni. Infine, ma di certo non di minore importanza, l'update corregge il bug per il quale alcuni utenti con una configurazione APN personalizzata tramite profilo potevano perdere dati cellulare.

Non ci sono invece novità dal punto di vista della funzionalità che sono le stesse della major release. Conviene quindi installarlo? La risposta è affermativa nel caso in cui sia già stato effettuato il passaggio all'iOS 9, anche per via delle dimensioni ridotte dell'update, pari a 35 MB. Per verificare la presenza dell'upgrade direttamente dal proprio dispositivo, sia esso un iPhone o un iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes. In ogni caso, tutti i dispositivi compatibili riceveranno la notifica della disponibilità dell'iOS 9.0.1.

La partita degli aggiornamenti all'iOS 9 è comunque aperta. A parte questo primo aggiornamento correttivo, la società di Cupertino ha già messo a disposizione degli sviluppatori dell'iOS Dev Center la prima e la seconda beta dell'iOS 9.1. Dovrebbe essere un update più sostanzioso, anche perché i primi avvistamenti risalgono alla scorsa estate. Siamo ancora nella fase embrionale e non è quindi un caso che, introduzione di nuove emoticon a parte, non ci sono differenze rispetto all'iOS 9. Non c'è una tabella di marcia sul rilascio di una beta pubblica e della sua release finale, ma è verosimile credere che avverrà in concomitanza con il lancio sul mercato dell'iPad Pro, il tablet da 12,9 pollici, calendarizzato nel prossimo mese di ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il