BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Expo 2015: padiglioni da vedere, ristoranti dove mangiare migliori prezzi, qualità. Sconti biglietti. Evitare code, orari serali

E’ ancora possibile acquistare i biglietti per visitare Expo Milano 2015 con le stesse modalità di sempre. Gli appuntamenti del mese di ottobre da non perdere e informazioni




Code di due ore per vedere il padiglione del Giappone, lunghe file per visitare quello del Kazakhstan, ore si attesa per entrare al Palazzo Italia, folla davanti al Padiglione degli Emirati Arabi e lunghi serprentoni di persone davanti a quello del Brasile. Questa è la situazione che si registra in queste ultime settimane di Expo 2015, condizioni quasi proibitive di vista del Sito Espositivo che è preso letteralmente d'assalto. Eppure migliaia e migliaia di visitatori, pur sapendo delle ore di attesa per entrare nel Sito e per visitare i Padiglioni, continuano ad affollarlo.

Ricordiamo che in ognuno dei Padiglioni presenti è possibile degustare i bici tipici di ogni tradizione. L’unica attenzione da prestare è quella ai prezzi. Non tutti i ristoranti, infatti, propongono prezzi accessibili per i pasti. Prima, dunque, di fermarsi a mangiare da qualche parte è bene valutare cosa si desidera assaggiare e dove.

I biglietti per accedere al Sito Espositivo di Expo Milano 2015 si possono ancora acquistare direttamente online sul sito ufficiale di Expo; presso l’Expo Gate che si trova in Piazza Cairoli a Milano; o presso i rivenditori autorizzati. Sono, inoltre, diverse le tipologie disponibili, basta chiedere informazioni o scorrere le possibili opzioni sul sito ufficiale expo.org. Sono previsti, come del resto dall’inizio dell’evento, sconti per bambini fino a 3 anni di età che entrano gratis e il biglietto deve essere ritirato presso l’Expo Gate di Piazza Cairoli, presso alcune rivendite autorizzate o presso la biglietteria dell’Expo in prossimità dell’evento.

I bambini da 4 a 13 anni pagano, invece, cifra ridotta, mentre gli anziani a partire da 65 anni possono godere di sconti acquistando direttamente il biglietto all’entrata del Sito presentando un documento personale. Anche invalidi e disabili devono certificare la propria situazione per poter acquistare un biglietto a costo ridotto e il biglietto per l’accompagnatore è gratuito; mentre gli studenti universitari possono acquistare il biglietto al costo fisso di 10 euro. Il biglietto serale costa sempre 5 euro ed è valido dalle 18 e fino a chiusura del Sito.

Ci sono anche tipologie di biglietti particolari che prevedono sconti: la Coop, per esempio, riserva ai propri soci uno sconto del 30% sull’acquisto del biglietto a tariffa intera. Anche l’Esselunga propone biglietti scontati che si possono avere grazie alla raccolta punti che si possono avere tagliandi omaggio. Per esempio, un ingresso adulto si può ottenere con 2.700 punti Fìdaty o con 1.100 punti Fìdaty più 16 euro; per le famiglie (2 adulti + 2 bambini) i biglietti si possono ottenere con 6.900 punti Fìdaty o con 2.000 punti Fìdaty e 49 euro.

Novità e offerte anche da Groupon e Groupalia: il primo offre il biglietto serate saltafila a 4,50 euro e la promo 2×1, che permette di acquistare un biglietto e di riceverne uno in omaggio; il secondo propone il biglietto standard saltafila a 19 euro, oltre alla già citata promo 2×1.

Meglio non dimenticare che sono in programma per questo ultimo mese di apertura di Expo Milano 2015 diversi bellissimi appuntamenti da non perdere, a partire da oggi, martedì 29 settembre, quando alle 20, in occasione della giornata nazionale a Expo del Cile, è in programma il concerto gratuito all'Open Air Theatre degli Inti-Illimani; giovedì 1 ottobre, poi, dalle 9 alle 23, ci sarà la Festa del Caffè; sabato 3 ottobre, alle 20:30, all’Open Air Theatre San Carlo in programma l’Hip-Hop Night, con Marracash, Gue Pequeno e Emis Killa in concerto; mentre martedì 13 ottobre, alle 20:30, all’Open Air Theatre San Carlo si terrà il concerto di Mario Biondi; e sabato 17 ottobre, alle 20:30, all’Auditorium ci sarà Davide Van De Sfroos in concerto.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il