BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iPhone 6S uscita in Italia con prenotazioni, quando e come con preordini. E trovati due nuovi limiti e problemi

Ci sarà in Italia una fase di preordinazioni dell'iPhone 6S? Non tutti i modelli del top di gamma Apple montano lo stesso processore A9.




Se da venerdì 9 ottobre 2015 sarà possibile comprare l'iPhone 6S, una settimana prima ovvero da venerdì 2 ottobre, potrebbero iniziare le prevendite attraverso il sito ufficiale di Apple. Si attendono conferme (o smentite) nelle prossime ore così come la comunicazione delle proposte di acquisto in abbonamento da parte degli operatori telefonici Vodafone, 3 Italia, Tim e Wind. Quel che è certo è la difficoltà che incontreranno gli utenti italiani nei primi giorni di vendita per via delle poche scorte a disposizione.

La probabile ressa nei negozi ci sarà nonostante siamo davanti agli iPhone più costosi di sempre. Il modello da 16 GB dell'iPhone 6S sarà messo in vendita a 779 euro, quello da 64 GB a 889 euro, quello da 128 GB a 999 euro. Impegno di spesa maggiore per l'iPhone 6S Plus, la release da 5,5 pollici: 889 euro per la versione da 16 GB, 999 euro per quella da 64 GB, 1.109 per quella da 128 GB.

Una delle questioni attorno a cui si stanno concentrando le attenzioni è quello della batteria. Rispetto al precedente top di gamma, equipaggiato con una da 1.810 mAh, quella dell'iPhone 6S è il linea teorica inferiore, da 1.715 mAh. Il nuovo sistema operativo iOS 9 contiene comunque il consumo energetico e permette manualmente, seguendo il percorso Impostazioni > Batteria, di attivare la funzione Risparmio energetico. C'è poi Apple ad assicurare le stesse prestazioni ovvero fino a 14 ore di autonomia in conversazione su rete 3G. Per quanto riguarda la navigazione Internet, fino a 10 ore su rete 3G, fino a 10 ore su rete 4G LTE, fino a 11 ore su rete Wi-Fi. E ancora: riproduzione video HD fino a 11 ore, riproduzione audio fino a 50 ore, autonomia in standby fino a 10 giorni.

Un aspetto interessante è stato invece svelato da Chipworks: non tutti i modelli di iPhone 6S montano lo stesso processore A9. Sono in circolazione due chip, uno a 14 nm realizzato da Samsung, e un secondo a 16 nm a firma TSMC. In ogni caso, i primi benchmarck effettuati da GeekBench riferiscono di prestazioni migliorare del 50% rispetto all'iPhone 6. I punteggi sono di 2.292 in single core e di 4.293 in multicore. Altre osservazioni che sono spuntate fuori in questi primi giorni di vivisezione del nuovo smartphone di punta di Apple sono la maggiore larghezza e lo spessore accresciuto in confronto all'iPhone 6 ovvero rispettivamente 67,1 mm contro 67,0 mm e 7,1 mm contro 6,9 mm. Anche il peso è maggiore: 143 contro 129 grammi. In questo caso, la ragione va ricercata nell'introduzione del 3D Touch, la tecnologia in grado di attivare comandi diversi grazie al riconoscimento dell'intensità della pressione delle dita sullo schermo.

iPhone 7 caratteristiche, prezzi, disponibilità, preordini. E' ufficiale, dal 16 Settembre l'iPhone 7 e l'iPhone 7 Plus saranno in vendita anche in Italia, insieme agli altri Paesi di lancio come gli USA. Scopriamo le nuove caratteristiche, i prezzi ufficiali e gli abbonamenti degli operatori italiani. Ma anche i problemi e soluzioni con iOS 10 del nuovo smartphone di Apple.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il