BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità e ultime notizie piani eliminati,fattibili mini pensione,quota 100,riforma concorso scuola,Tfa: ultime oggi lunedì

Continua il percorso dei cambiamenti con diverse novità anche oggi lunedì 5 Ottobre su pensioni, riforma delle assicurazioni auto, Senato e nuovo Tfa terzo ciclo e concorso scuola




AGGIORNAMENTO: Entro 15 giorni, si metterà fine almeno al primo tempo all'annosa questione delle novità sulle pensioni, capendo che cosa si farà subito e cosa, forse, dopo. Tra le ultime notizie di oggi lunedì 5 Ottobre, cerchiamo di fare un quadro sulle novità a livello di pensioni ancora realizzabili e con queali requisiti e regole, mentre quali sono i piani che al momento paiono definitivamente cancellati. E tra l'altro anche sui piani minimi, non si può esserec osì sicuri che verranno subito realizzati per vari problemi. Abbiamo visto tutto questo in questo articolo insieme alle novità su riforma delle assicurazioni, il Senato e i nuovi Tfa e Concorso scuola.

Le novità sulle pensioni a oggi domenica 4 ottobre 2015 vanno cercate negli sforzi del governo di far quadrare i conti con la manovra finanziaria.

Pensioni. Sono motivazioni di carattere economico a far saltare uno dopo l'altro le proposte avanzate in queste settimane sulle pensioni. Non ci sarà la novità dell'applicazione di quota 100 come somma di età anagrafica e anni di contribuzione per congedarsi dal lavoro, così come l'introduzione delle mini pensioni per favorire il ritiro con qualche anno di anticipo. Semaforo rosso anche per la soluzione del part time per dare il via alla staffetta generazionale nei posti di lavoro e rilanciare competitività e produttività. Si tratta di soluzioni che comportano un costo che, stando a quanto riferiscono da Palazzo Chigi, lo Stato non riesce a permettersi.

Porte aperte invece all'applicazione di una penalizzazione variabile tra il 3 e il 4% con almeno 35 anni di contributi, in cambio del ritiro prima del tempo e fino a un massimo di tre anni. Un altro cambiamento che potrebbe trovare posto è la proroga del contriutivo donna ovvero il congedo per le lavoratrici a 57 anni e 3 mesi di età con 35 anni di contributi per le dipendenti o a 58 anni e 3 mesi per quelle autonome, rinunciando a una parte dell'assegno.

Riforma assicurazione auto. C'è un novità importante in campo assicurativo ovvero l'uniformità di trattamento per gli automobilisti virtuosi. Coloro che negli ultimi cinque anni non hanno avuto incidere possono accedere alla stessa tariffa, indipendentemente dalla provincia di residenza. Impegno di spesa ancora più basso in caso di accettazione dell'installazione della scatola nera a carico della società di assicurazione. Si resta ora in attesa all'approvazione definitiva del provvedimento da parte del Senato.

Tfa nuovo, concorso scuola. Si resta in attesa di nuove notizie sul terzo ciclo del Tfa che dovrebbe iniziare a gennaio. C'è invece una data che sta circolando in merito al nuovo concorso scuola: è quella del 10 ottobre 2015, giorno in cui il Ministero dell'Istruzione dovrebbe fare chiarezza sulle intenzioni. I posti messi a bando dovrebbero essere 90.000, ma restano tutti da scoprire i requisiti per la partecipazione.

Riforma Senato. L'articolo 1 del ddl costituzionale è stato approvato con 172 voti di Pd, Ap, Autonomie a Ala (il partito di Verdini). L'emendamento canguro ha avuto invece 177 voti. La faticosa giornata di ieri ha segnato l'innalzamento dello scontro con le opposizioni. Sono propri i voti degli uomini di Verdini, che formeranno una lista di sostegno al premier, a creare imbarazzo nella minoranza del Partito democratico. Oggi la prova del nove sulla reale tenuta della maggioranza di governo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il