BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novitÓ quota 100, staffetta norma ufficiale approvata, riforma PA contratti rinnovo statali: novitÓ ultime lunedý oggi

A sorpresa Ŕ stata approvata una norma per le pensioni, una novitÓ positiva nonostante per le ultime notizie di oggi lunedý 5 Ottobre, le cose stanno andando a rilento e sono per lo pi¨ negative




AGGIORNAMENTO: Mentre si continua la discussione riguardante le varie novità sulle pensioni con diversi piani che sono in fase di analisi di fattibilità, seppur sembrano difficili d far passare subito, è stata approvata ed è già in vigore, stando alle ultime notizie oggi lunedì 5 ottobre, una norma che prevede di poter uscire prima in ndeteminate condizioni utilizzando una sorta di staffetta generazionale e part time. Per chi, quandoe  coem funziona questa norma lo abbiamo visto e in maniera più approfondita in questo articolo

La novità della staffetta generazionale nelle pensioni è già parzialmente presente nelle norme sul Lavoro approvati. Ad oggi lunedì 5 ottobre 2015, le trattative vanno avanti.

Pensioni. In un periodo in cui si ipotizza l'introduzione della staffetta generazionale tra le novità per migliorare il sistema della pensioni e dare respiro al mondo del lavoro, viene fuori come una forma di part time per favorire il turn over sia da poco in vigore. Lo prevede il decreto legislativo 148 del 2015 di attuazione del Jobs Act, secondo cui i lavoratori con 20 anni di contribuzione e il raggiungimento del requisito anagrafico minimo per la pensione non oltre 24 mesi nell'ambito di un contratto di solidarietà espansivo all'interno della propria azienda, possono accedere al part time.

Non troveranno spazio nella prossima manovra finanziaria la maggior parte delle proposte di cambiamento sulle pensioni prospettate nelle ultime settimane, come l'introduzione delle mini pensioni per consentire agli over 55 senza lavoro di congedarsi con un aiuto economico, in parte statale e in parte privato, da restituire in piccole rate e senza interessi; il ritorno a quota 100 come somma di età anagrafica e anni di contribuzione da raggiungere per andare in pensione; il ritiro a 62 anni di età con 35 anni di contributi versati e penalizzazione massima dell'8%; il calcolo dell'assegno per tutti i lavoratori in attività con il metodo contributivo; l'assegno universale per i più indigenti.

Riforma Adsl. Nella manovra finanziaria può trovare spazio anche il piano per la banda larga che ha un valore di 7 miliardi di euro di investimenti pubblici sui complessivi 12. In particolare non è da escludere l'inserimento di alcune misure contenute nel progetto, come il credito di imposta e i voucher, con l'obiettivo di incentivare la domanda.

Bonus mobili casa ristrutturazione. Il governo spinge sull'ecobonus per favorire la ristrutturazione dei condomini. Gli sconti saranno legati al salto di classe energetica delle abitazioni. La detrazione delle spese sostenute per la ristrutturazione e l'efficientamento degli immobili sarà pari al 65%. Gli investimenti generati dall'ecobonus per rilanciare interventi edilizi e ristrutturazioni ammontano a 28 miliardi di euro. C'è poi un altro aspetto direttamente collegato. Stando alle stime del governo, sono 500.000 i posti di lavoro generati dagli incentivi sui lavori edilizi. Il parere positivo della commissione Ambiente della Camera dei deputati alla Nota di aggiornamento al Documento di preparazione della manovra finanziaria è già arrivato.

Riforma sblocchi stipendi statali. Solo dopo aver chiuso la partita della manovra finanziaria, il governo metterà mano sul rinnovo del contratto degli statali. Non si tratta di una partita semplice poiché è ancora in ballo la quantità di denaro pubblico che il governo è disposto a investire. Il negoziato non è ancora iniziato e non lo sarà finché i comparti del pubblico impiego non saranno ridotti da 11 a 4, così come previsto dalla riforma Brunetta. Sotto questo punto di vista, il ministro per la Funzione Pubblica, Marianna Madia, ha già dato mandato all'Aran di procedere con l'avvio della procedura. Sulla Gazzetta Ufficiale è stato poi pubblicato il decreto sul cronoprogramma per la mobilità dei dipendenti delle amministrazioni provinciali.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il