BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso Scuola 2016 e TFA Terzo Ciclo 2015-2016: quasi ufficiale chi potrà fare domanda, punteggi, requisiti e prove

Il primo dicembre sarà reso ufficiale il bando di accesso al nuovo concorso della scuola 2015-2016. Come fare domanda e requisiti per terzo ciclo Tfa




Manca ancora l'ufficialità ma di certo si sa che il primo dicembre dovrebbe essere presentato il nuovo bando per il concorso della scuola 2015-2016 che dovrebbe prevedere l'assunzione di 90mila nuovi docenti. Una volta pubblicato il bando ufficiale, la domanda di partecipazione dovrà essere presentata attraverso il sistema Istanze Online del Miur nei tempi che saranno comunicati una volta reso noto il bando.

Nell'attesa di chiarimenti dal Miur, che dovrebbero arrivare tra pochi giorni, sulle modalità ufficiali di partecipazione al concorso, il ministro dell'Istruzione Giannini ha precisato che potranno parteciparvi gli aspiranti docenti abilitati già all'insegnamento, e che hanno frequentato Tfa e Pas, insieme ai laureati in Scienze della Formazione primaria e coloro che hanno conseguito un diploma magistrale. Coloro che parteciperanno al prossimo concorso della scuola rientreranno nel piano di assunzioni 2016-2018 e  saranno presi per metà dalle Graduatorie di Merito (che si formeranno proprio dal concorso) e per metà dalle Graduatorie a esaurimento (che contano ancora circa 60mila iscritti).

Considerando, inoltre, che le Gae sono già esaurite per alcune discipline, oltre la metà dei potrebbero essere assegnati tramite le graduatorie di merito che avranno validità triennale. Superato il concorso, l'aspirante docente dovrà affrontare un periodo di formazione e di prova e solo il suo superamento positivo porterà all’effettiva immissione in ruolo

Per il prossimo concorso della scuola, cambiano poi le prove e sarà dato più peso alla pratica rispetto alla teoria. Chi prenderà parte al nuovo concorso dovrà, infatti, risolvere i casi concreti per la parte scritta, mentre la prova orale prevede la simulazione di una tradizionale lezione in aula.

A gennaio 2016, invece, è in programma il terzo ciclo del Tfa e non cambiano i requisiti per accedervi già comunicati. Per partecipare al prossimo Tfa, ricordiamo, bisogna aver conseguito una laurea vecchio ordinamento e aver fatto esami necessari all’insegnamento; o una laurea specialistica/magistrale riconosciuta e crediti necessari all’insegnamento; o aver conseguito un diploma Isef valido per l’insegnamento per il Tfa di Scienze Motorie; o titoli di studio non rientranti in quelli previsti dal d.m. 39/98 e 22/2005 ma ad essi equipollenti, ma possono prendere parte al terzo ciclo del Tfa anche i congelati Ssis in soprannumero e i docenti di ruolo o già in possesso di abilitazione per una classe di concorso diversa da quella che intendono conseguire.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il