BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Expo 2015: orari, evitare code, percorsi consigliati e bambini. Padiglioni più belli e dove mangiare qualità-prezzi migliori

Ci sono ancora oltre tre settimane di tempo per visitare l'esposizione universale di Milano dedicata al cibo e all'alimentazione.




Le visite al Expo Milano 2015 proseguono senza soste e, anzi, alla luce della chiusura dei battenti prevista per il 31 ottobre, si stanno moltiplicando gli sforzi degli organizzatori in termini di accoglienza così come è in costante crescita l'interesse dei visitatori. Le porte sono aperte dalle 10 alle 23 e nel fine settimana fino alle 24. Per evitare le code che stanno caratterizzando anche queste ultime settimane, segnaliamo la possibilità di acquistare il Season Pass ovvero l'abbonamento nominale per accedere senza limiti fino alla fine della manifestazione. C'è anche l'opportunità del ticket serale a 5 euro con cui entrare dopo le 18.

Ci sono almeno tre padiglioni imperdibili. Il primo è il Padiglione Zero, il cuore tematico di Expo. Il secondo è Palazzo Italia che ha mostrato al mondo le eccellenze italiane. Stando ai programmi, dovrebbe rimanere in piedi insieme alla Cascina Triulza, destinata alle onlus, e al Teatro all'aperto da 12.000 posti. Quindi il Padiglione Gran Bretagna, che ha vinto il Premio internazionale per le architetture di Expo Milano 2015, conferito da In/Arch, Ance e altri soggetti del settore costruzioni. E per tutti, bambini compresi, alla ricerca di un'esperienza nuova, invitiamo a provare gratuitamente il simulatore di volo al padiglione Alitalia–Etihad Airways.

Per chi è alla ricerca dei migliori ristoranti ovvero dei posti dove assaporare gusti e cibi diversi, segnaliamo il convenient store della Thailandia, dove trovare riso Jasmine, pollo Green Thai e succhi di frutta esotica. Poi c'è il self service della Tunisia, il Cous cous bar. Davanti alla Lake Arena, su semplici tavolini di legno, il protagonista è appunto il cous cous. Merita una segnalazione anche il ristorante ungherese. Una caratteristica terrazza panoramica fa da cornice per assaggiare i piatti tipici della tradizione alimentare. Il BBQ Hooligans è invece il regno del barbecue, del super burger di bufala, degli spiedini, delle alette di polloe della carne alla brace.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il