BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 5X e Nexus 6P: uscita in Italia, prezzi e dati di vendita con nuova garanzia Google. Quando, dove e come comprare all'estero

I costi per l'acquisto in Italia dei nuovi Nexus 5X e Nexus 6P sono superiori rispetto a quelli degli Stati Uniti. Nuova assicurazione Nexus Protect.




C'è una novità interessante sul Nexus 6P, lo smartphone presentato nei giorni scorsi da Google insieme al Nexus 5X: la possibilità di acquistarlo direttamente dal sito del produttore Huawei. L'opportunità viene per ora concessa al solo mercato statunitense, ma non è da escludere che possa essere estesa anche in Italia. I prezzi sono gli stessi applicati dalla società di Mountain View attraverso il suo store online. Per le versioni da 32, 64 e 128 GB, acquistabile nei colori aluminium, graphite, frost e gold, viene richiesto un impegno di spesa rispettivamente di 499, 549 e 849 dollari. Nel passaggio in Italia, le cifre aumentano sensibilmente. I costi attesi da queste parti sono infatti pari a 699, 749 e 849 euro. L'appuntamento con le prevendite è fissato per il 19 ottobre.

Non va meglio in termini di prezzo per il Nexus 5X realizzato da LG e disponibile nelle colorazioni carbon black, quartz white e ice blue, il più economico dei due. Per la versione da 16 GB servono 479 euro, per quella da 32 GB 529 euro. Oltre oceano vengono richiesti 379 e 429 dollari. Gli acquirenti del 5X che vorranno il cavo per la porta USB di tipo C dovranno spendere altri 15 euro. Tra le novità c'è la possibilità di stipulare un'assicurazione aggiuntiva, la Nexus Protect, sia per Nexus 5X sia per Nexus 6P. I servizi offerti sono due: due anni di garanzia aggiuntivi anziché uno e il cambio dello smartphone in un giorno nel caso di guasti meccanici e di danni accidentali ovvero di problemi da collegare alla responsabilità personale. In Italia, dunque, il periodo di garanzia totale sarebbe di quattro anni.

I costi sono di 69 dollari per il Nexus 5X e di 89 dollari per Nexus 6P. Resta da capire se questa possibilità rimarrà confinata nel mercato statunitense o se sarà esportata anche negli altri Paesi, Italia inclusa. Per ora Nexus Protect è limitata ai soli top di gamma, ma potrebbe progressivamente prendere piede anche sugli altri device.

Il Nexus 5X esibisce uno schermo da 5,2 pollici con protezione Gorilla Glass 3 e risoluzione Full HD e 424 ppi. A spingerlo ci pensa il processore Qualcomm Snapdragon 808 a 2 GHz e 64 bit con GPU Adreno 418 e 2 GB di RAM di tipo LPDDR3. Nella parte posteriore è presente una fotocamera con sensore da 12,3 megapixel con dual flash e in grado di registrare video in 4K; in quella frontale una videocamera da 5 megapixel. Il Nexus 6P mostra un display da 5,7 pollici con risoluzione pari a 2.560 × 1.440 pixel e 518 ppi. Il suo cuore è rappresentato dal processore octa core Snapdragon 810 v2.1, affiancato da 3 GB di RAM di tipo LPDDR4 e 32, 64 o 128 GB di memoria flash.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il