BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Formula 1 streaming GP Russia gara e qualifiche gratis dopo Formula 1 Gp Suzuki diretta live (AGGIORNAMENTO)

La Formula 1 nell'ultima gara svolta in Giappone ha visto la straordinaria vittoria di Lewis Hamilton, che vinto finendo davanti a Rosberg e Vettel.




AGGIORNAMENTO: Tutto pronto per il semaforo verde della Formula per la gara del Gp di Russia, dopo l'ottima prova del precedente in Giappone di Vettel che cercherà di ripetersi anche se partirà dalla seconda fila, dopo che nelle qualifiche si è fatto soffiare la terza posizione da Bottas.

AGGIORNAMENTO: Ci sono le due Mercedes di Rosberg e Hamilton davanti a tutti nel Gp Russia dopo le qualifiche e prove ufficiali e pronte per la gara. Solo quarti e quinti Vettel e Raikkonen su Ferrari. La giornata è stata caratterizzata dal brutto incidente occorso a Carlos Sainz, pilota della Toro Rosso, schiantatosi a 300 km/h contro le barriere di protezione

In Giappone quindi, sul tracciato di Suzuka, è arrivata la grande vittoria di Lewis hamilton che a questo punto sembra aver chiuso tutti i discorsi iridati, visto che adesso il britannico ha 49 punti di vantaggio sul compagno di squadra Nico Rosberg e ben 58 su Sebastian Vettel. La gara del Giappone è stata caratterizzata fin dall'inizio delle prove libere dal dominio Mercedes, che erano decise a riscattare la pessima gara che invece avevano mandato in scena a Singapore. Alla partenza della gara c'erano le due Mercedes con rosberg che precedeva Hamilton, ma alla partenza il tedesco parte male e così il campione del mondo in carica si mette davanti a tutti e mette subito in scena la sua fuga solitaria. Alle spalle del britannico Rosberg invece è costretto ad inseguir,e perché nella partenza sbagliata viene superato anche da Vettel, che fino a metà gara si ritrova secondo, però il team Ferrari sbaglia a richiamarlo ai box e così Rosberg può mettersi al secondo posto che difenderà fino alla fine. Con le prime tre posizioni congelate, lo spettacolo principale si ha nelle posizioni che contano per i punti, con Raikkonen che dopo una bella lotta con le Williams riesce a finire al quarto posto.

Un piazzamento importante per il finlandese, che ha dimostrato di poter essere alla'ltezza del suo compagno di squadra. Hanno deluso molto invece le Red Bull di Kvyat e di ricciardo, che dopo la bella gara ottenuta a Singapore ha dovuto accontentarsi di un anonimo settimo posto. Chi ha provato a fare il miracolo è stato Alonso, che con una Mclaren davvero poco competitiva è risalito dalle ultimi posizioni ed è riuscito a raggiungere l'undicesimo posto. Tuttavia queste posizioni non possono rendere monetato lo spagnolo due volte campione del mondo, infatti al termine della gara si è lasciato andare ad una critica neanche troppo velata nei confronti di Honda fornitrice dei motori Mclaren, definendoli come dei motori di Gp 2. Tra polemiche e trionfi quindi è terminata la gara giapponese, dove alla fine c'è un unico grande vincitore, Hamilton, che con questa vittoria sembra aver messo il mondiale in tasca.

Il Gran Premio di Formula 1 sarà possibile seguirlo in diretta tv sulla tv satellitare Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette di acquistare le prove, le qualifiche e la gara della domenica con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati a 9,90 Euro. Accanto a queste opzioni, diverse emittenti straniere quali ORF e RSI La2 mandano live lo streaming sui propri siti web. Diversi di questi canali, addirittura, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Dove vedere la Formula 1 in streaming live? Su quali siti web e link?. Scopri su quali siti web puoi seguire lo streaming live in modo completamente gratuito e legale. Tutti i metodi per vedere la Formula 1 fuori casa, in movimento anche in HD.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il