Carte di credito migliori Ottobre 2015 per spese, condizioni, importo e pagamenti a rate e prestiti personali

Cosa sono e come funzionano le carte di credito: le migliori offerte di ottobre 2015, quali sono e cosa offrono. Quale scegliere

Carte di credito migliori Ottobre 2015 p


Le carte di credito sono strumenti di pagamenti con cui la banca mette a disposizione dei clienti una somma di denaro, chiamata fido, che può essere utilizzata per ogni tipo di acquisto o operazione, con l'obbligo, però, di restituzione attraverso rimborsi periodici in una o più soluzioni. I pagamenti effettuati dal cliente, una volta coperti gli interessi maturati, ricostituiscono in tutto o in parte la disponibilità del fido che si può richiedere ancora. Solitamente le carte di credito sono associate a carte bancomat e conti correnti.

Le carte più diffuse in Italia sono, infatti, quelle di credito a saldo, legate ad un conto corrente, sul quale vengono addebitate in un’unica soluzione, nel giorno stabilito da contratto, le somme spese tramite carta nel corso del mese precedente. Le carte di credito a saldo sono anche quelle che offrono maggiori garanzie alla banca, che comunque associa alla carta un fido, definito plafond, che rappresenta l’importo massimo mensile spendibile dal cliente.

Prima di procedere alla richiesta di una carta di credito, pur se collegata al proprio conto, sarebbe bene considerare diversi condizioni, dall’importo del planfond che meglio si adatta alle nostre esigenze, alle condizioni previste, alle spese ad essa collegate. Tra le migliori offerte di questo mese di ottobre 2015, c’è la carta di credito Visa Oro di Ing Direct, vincolata all'aperture di un conto Ing Direct, che non prevede spese di canone annuo e costi di attivazione, prevede prelievi massimi e un planfond i 1.500 euro e due euro di commissioni per prelievi.

C’è poi la carta Cartimpronta One di Webank, anche questo con costi di attivazioni gratuiti e a canone annuo pari a zero, che prevede prelievi massimi giornalieri per un importo di 300 euro e un planfond massimo di 7.800 euro. anche questa carta di credito è vincolata all'apertura del conto Webank, esattamente come la carta di credito CheBanca!.  Questa carta prevede un canone annuo parri a zero, costi di attivazione gratuiti, un prelievo massimo giornaliero di 500 euro e un planfond massimo fino a 20mila euro. Previste commissioni del 4% sui prelievi.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il