BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Torino > Torino Milan streaming

Torino Milan streaming gratis in attesa streaming qualifiche, gara, prove libere Gran Premio Stati Uniti diretta (AGGIORNAMENTO)

Uno dei match più frizzanti del prossimo turno di campionato andrà in scena allo stadio 'Olimpico' di Torino, dove i granata allenati da Ventura riceveranno infatti la visita del Milan di Mihajlovic.




AGGIORNAMENTO: Primi minuti di Torino Milan con i tifosi del Toro davvero entusiasti che sentono che quest'anno potrebbe essere il loro grande anno. Fermato il Milan in fuorigioco e prima il Toro con un tentativo di contropiede.

AGGIORNAMENTO: Torino Milan, nessun cambiamento del centrocampo di Mihajlovic: Riccardo Montolivo in cabina di regia con Kucka e Bertolacci come mezzali. Ancora fuori De Jong. Ventura scommette sul ritorno Daniele Baselli vista l'assenza di mediani per il centro-sinistra, da Avelar a Obi, passando per l'infortunato Farnerud.

VERSO TORINO-MILAN: LE ULTIME NOVITA' DI FORMAZIONE - Reduci entrambe da dei pesanti KO, Torino e Milan si incroceranno nel corso del prossimo turno, per l'anticipo del sabato. Da una parte, i granata allenati da Ventura, ancora scottati dall'inattesa sconfitta maturata a Carpi e desiderosi di riprendere a correre e mantenersi ancora nelle zone alte della classifica; sull'altro versante, ecco il Milan di Mihajlovic, sulla graticola dopo l'umiliante 4-0 rimediato in casa nel match contro il Napoli.
I granata scenderanno in campo con l'oramai classico 3-5-2, con Quagliarella e Maxi Lopez (favorito nel ballottaggio su Belotti) in avanti; in mediana, invece, Benassi e Baselli sono acciaccati e la loro presenza è a rischio: per questo, il centrocampo sarà composto da Gazzi, Vives ed Acquah.
I rossoneri, dal canto loro, potrebbero optare per il 4-3-1-2 anche se Mihajlovic potrebbe dare vita a una piccola rivoluzione: il tandem d'attacco, stante l'assenza di Balotelli, sarà formato da Bacca e Luiz Adriano mentre Bonaventura sarà il trequartista alle loro spalle.
Per quanto riguarda le scommesse, i bookmakers quotano a 2.50 il successo del Torino, mentre pagherebbe 3.10 volte la posta in gioco la possibile vittoria del Milan.

FORMULA 1: IL MONDIALE FA TAPPA NEGLI STATI UNITI - Dopo l'emozionante Gran Premio di Sochi, in Russia, che ha visto l'ennesima vittoria stagionale di Hamilton, i progressi della Ferrari di Vettel e il ritiro di Rosberg, il 'circus' della Formula1 farà tappa, nel week-end del 23-35 ottobre, negli Stati Uniti sul circuito di Austin, per il quart'ultimo appuntamento della stagione.
Sulla pista texana potrebbero decidersi i destini della corsa al titolo iridato: Rosberg pare oramai essersi arreso allo strapotere del compagno di scuderia, Hamilton, e inoltre ha anche ceduto il secondo posto in classifica generale al ferrarista Vettel che, almeno dal punto di vista matematico, potrebbe ancora insediare il pilota inglese nella corsa al secondo titolo mondiale consecutivo.
Da quando il GP degli USA si corre ad Austin e non più a Indianapolis, nelle tre edizioni disputate sono stati proprio Vettel ed Hamilton (due volte) a trionfare.

Il GP di F1 e la partita tra - si potranno vedere in diretta streaming live con la telecronaca gratis in italiano.
Il GP di F1 e la partita tra - saranno trasmesse in diretta su Sky che offre gratis la visione delle partite in streaming tramite il servizio Sky Go, con cui vedere le partite in diretta live su tablet e cellulari Android e sui prodotti Apple iPhone e iPad.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che permette di acquistare le prove, le qualifiche e la gara della domenica con la qualità della tv di Murdoch ai non abbonati. Il tutto al costo di 9,90 ad evento (per tutto il weekend di prove, qualifiche e gara), al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, si trovano su internet diverse tv straniere permettono di vedere le partite anche sui loro siti online. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, si possono vedere anche in numerose città e zone del Nord via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il