BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Inter > Inter Juventus streaming

Inter Juventus streaming gratis dopo streaming Moto 3, MotoGp, Moto 2 Gran Premio Australia diretta (AGGIORNAMENTO)

Tra gli streaming in diretta gratuita di questa settimana spicca il match tra Inter e Juventus, che si disputa al Meazza domenica sera, come posticipo dell’ottava giornata. Nello scorso GP di Motegi vittoria di Pedrosa con Rossi che si avvantaggia su Lorenzo.




AGGIORNAMENTO: Cambia ancora il volto dei neroazzurri in questo Inter Juventus in cui sale fortemente l'attesa. Difesa con Murillo, Santon e Miranda, mentre a centrocampo spostato Medel con Brozovic per un modulo che sarà il 4-3-3. Diverse scelte per la Juve, che non si schiererà a specchio ma con il 3-5-2. Sorpresa, almeno parziale, Zaza dall'inizio.

AGGIORNAMENTO: Inter Juventus dopo che nel MotoGp in Australia Rossi è arrivato quarto nella gara vinta da Marquez con Lorenzo secondo, con lo spagnolo che si avvicina pericolosamente nel Campionato Mondiale. D'altra parte le qualifiche erano andate male per il nostro campione

Grande match domenica sera al Meazza con l’Inter che affronta sul terreno di casa la Juventus. Entrambe le formazioni sono alla ricerca di una vittoria, con la squadra di Mancini che vuole ritornare a correre dopo il solo punto conquistato nelle ultime due partite, e lo vuole fare battendo la Juventus e portando in doppia cifra il proprio vantaggio in classifica sugli storici rivali bianconeri. La squadra di Allegri dal canto suo, dopo un avvio che si può definire disastroso, sembra aver trovato una migliore condizione, potendo anche contare sul rientro di diversi infortunati, e vuole quindi approfittare di questo scontro diretto per rosicchiare parte dello svantaggio che ha attualmente nei confronti dei nerazzurri. Il lavoro settimanale dei due allenatori è stato volto soprattutto ad assemblare al meglio la squadra, dopo che molti dei loro giocatori erano stati impegnati con le rispettive nazionali.

La Juventus aveva temuto di non poter schierare sia Pogba che Morata, entrambi usciti per infortunio, ma alla fine sia il centrocampista francese che l’attaccante spagnolo saranno inseriti nell’undici di partenza. Per Allegri un’altra buona notizia è rappresentata anche dal ritorno in campo di Claudio Marchisio, uno dei punti di forza del suo centrocampo, che si è allenato bene mentre i suoi compagni erano in giro con le nazionali, ed è pronto a dare il suo apporto. Marchisio sarà uno dei pilastri del centrocampo, con Hernanes pronto ad entrare, da ex, dalla panchina. Un ex in campo anche per l’Inter, Felipe Melo, che sarà della partita nonostante un leggero affaticamento muscolare. Rientrato in anticipo dalla nazionale, e pronto per il ritorno in campo anche Jovetic. Lui ed Icardi saranno la coppia offensiva nerazzurra, con il supporto di Perisic. L’Inter ritorna a disporre anche della difesa titolare con Murillo e Miranda davanti ad Handanovic e Santon e Telles a spingere sulle fasce.

Il Gran Premio del Giappone disputato a Motegi, pista di casa della Honda, ha visto alla fine il successo di Dani Pedrosa, ma per Valentino Rossi, il secondo posto, lasciandosi alle spalle il rivale Lorenzo, ha significato aumentare il vantaggio in classifica generale, che ora a tre gare dal termine, è di 18 punti. Il pilota di Tavullia era scattato in seconda posizione al via e si era messo dietro a Lorenzo, su una pista bagnata, con il maiorchino che era partito a razzo e poi aveva controllato dopo aver raggiunto i 3 secondi di vantaggio. Con il passare dei giri e la pista che si stava asciugando, le gomme delle due Yamaha hanno iniziato a patire un calo di prestazioni, mentre la Honda di Pedrosa era sicuramente più stabile ed il pilota spagnolo ha superato tutti i suoi rivali arrivando a conquistare la testa della corsa. Valentino Rossi è riuscito a mantenere più stabile la sua Yamaha ed ha superato Lorenzo che è finito terzo. Marc Marquez, che aveva problemi ad una mano si è dovuto accontentare del quarto posto, davanti ad un brillante Andrea Dovizioso, mentre gli altri due ducatisti, Iannone e Petrucci sono scivolati sull’asfalto umido e non hanno potuto concludere la loro gara. Al sesto posto Cal Crutchlow.

L'incontro - e il MotoGP, Moto2, Moto3 si potranno vedere in diretta live streaming gratis e in italiano.
Il MotoGP e il match - saranno trasmesse in diretta su Sky che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
Inoltre la partita di Serie A sarà visibile in streaming anche su Premium Play l'app di Mediaset Premium .
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette ai non abbonati Sky, di acquistare l'intero weekend di prove e gare a 9,90 Euro. Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti straniere quali ORF e RSI La2 trasmettono in streaming online sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il