BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ripartono gli eco-incentivi per i motorini euro 2

Da oggi sono di nuovo al via gli incentivi di 250 euro per l'acquisto dei motorini ecologici da 50 cc



Da oggi sono di nuovo al via gli incentivi per l'acquisto dei motorini ecologici da 50 cc ( detti 'cinquantini' ).

Grazie all'accordo del ministero dell'Ambiente e della e l'Ancma, l'Associazione nazionale ciclo motociclo accessori, vi sarà un contributo governativo di 250 euro per l'acquisto dei cosidetti ciclomotori 'euro 2'

L'obbiettivo che si prefigge il Governo e l'associazione di categoria è duplice: da una parte rilanciare le vendite del settore in cui predominano per il 70% imprese italiane, dall'altra preservare l'ambiente cercando di ottenere una diminuzione reale dell'inquinamento.

Per ottenere l'agevolazione di 250 euro non vi sarà nessuna rottazione obbligatoria, basterà semplicemente acquistare un motorino omologato 'Euro 2'.

Lo Stato ha stanziato circa 25 milioni di euro per questa operazione.

Altero Matteoli, ministro dell'Ambiente, si è detto molto soddisfatto dell'intera operazione, in particolare della sua celerità di organizzazione ed esecuzione effettiva.

Finora, a partire dal 2003, sono stati acquistati grazie a questo incentivo ben 280.00 motorini a basse emissioni inquinanti.

E' da ricorcare, comunque, che su 10.333.014 motorini utilizzati nel nostro Paese solo il 10% è 'Euro 2'.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il