BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai bolletta, riforma pensioni,regime minimi partita iva, Imu, Tasi,tasse: misure ufficiali come funzionano Legge Stabilità

Taglio di Imu e Tasi sulla prima casa, riduzione del Canone Rai che sarà inserito nella bolletta elettrica a partire dal 2016, novità per i regimi dei minimi: alcune delle novità della Legge di Stabilità 2016. Cosa prevedono




Taglio di Imu e Tasi sulla prima casa, riduzione del Canone Rai che sarà inserito nella bolletta elettrica a partire dal 2016, novità per i regimi dei minimi per i titolari di Partite Iva e provvedimenti minimi sulle pensioni sono alcune delle misure contenute nella nuova Legge di Stabilità 2015 che il governo ha presentato giovedì scorso 15 ottobre e che ora si avvia ad un lungo iter di discussione prima del via libera definitivo che dovrà arrivare entro il 31 dicembre 2015. Con la nuova Legge di Stabilità il governo ha anche stanziato circa 450 milioni per il prossimo triennio per la Terra dei Fuochi ma soprattutto risorse per il Fondo di garanzia dell'Ilva di Taranto e per l'autostrada Salerno-Reggio Calabria; previsto l’innalzamento dell’uso del contante fino a 3mila euro per adeguare, come spiegato dal premier Renzi, l’Italia agli altri Paesi europei; confermato la proroga del bonus per le ristrutturazioni edilizie e del bonus mobili anche per il 2016. Vediamo le novità previste.

Imu e Tasi: La nuova Legge di Stabilità conferma l'abolizione della Tasi sulla prima casa e dell'Imu su terreni agricoli, imbullonati ma anche su prime case di lusso, vale a dire ville e palazzi. Sono circa 19 milioni gli italiani che saranno esentati dal pagamento della Tasi sulla prima casa, che sarà cancellato anche per gli inquilini. Il premier Renzi ha parlato di “Una misura per tutti”, che vale 3,7 miliardi di euro. La cancellazione delle suddette tasse sulla casa sarò in vigore dal 2016, per cui il prossimo giugno non saranno tenuti al pagamento degli acconti Imu e Tasi tutti i proprietari di prime case e tutti gli affittuari.

Canone Rai bolletta: Il governo ha confermato l’abbassamento del Canone Rai che passa a da 113 euro a 100 nel 2016, e a 95 nel 2017, e che arriverà in bolletta elettrica, con la possibilità di pagamento dei 100 euro previsti per il 2016 anche in due rate da 50 euro con il pagamento di due bollette che, come consuetudine, arriveranno ogni due mesi.

Professionisti Partiva Iva e regime dei minimi: Contestualmente alla nuova Legge di Stabilità, il governo ha messo a punto un ddl collegato contente le misure di tutela previste nel bozza di disegno di legge sul lavoro autonomo. Le novità riguardano gli interessi di mora per i ritardati pagamenti da applicare anche ai contratti tra imprese e lavoratori autonomi e tra lavoratori autonomi; la deducibilità entro il limite annuo di 10mila euro per le spese per la formazione, master, corsi, congressi; l’indennità di maternità che sarà riconosciuta dall’Inps, e incentivi da parte delle amministrazioni pubbliche per la partecipazione dei lavoratori autonomi agli appalti. Il premier Renzi lo ha definito “Una sorta di Jobs act per i lavoratori autonomi” e si fa anche un passo indietro rispetto all’anno scorso sulle norme per le partite Iva che vedranno il ritorno all’aliquota forfettaria del 5%, e non più al 15, per guadagni fino a 30.000 euro di reddito. Il costo della misura, secondo le stime, si aggira sui 300 milioni.

Pensioni ufficiali: Innalzamento, seppur minimo, della no tax area per i pensionati over 75; staffetta ibrida per gli over 63; proroga del contributivo donna ma valido solo per il 2015: sono queste le uniche pensioni approvate con la nuova Legge di Stabilità 2016. Nessun cambiamento, dunque, come tanto si auspicava per l’abbassamento dell’età pensionabile per tutti né tanto meno è stato approvato l’assegno universale. Ma nel lungo iter che attende la nuova Manovra fino all’approvazione definitiva, entro il 31 dicembre prossimo, si preparano già ad essere presentati diversi emendamenti volti a chiedere ulteriori provvedimenti di cambiamento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il