BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Inter > Inter Juventus streaming

Inter Juventus streaming gratis aspettando streaming Moto 2, Moto 3, MotoGp gara Gran Premio Sepang diretta (AGGIORNAMENTO)

Inter – Juventus, match clou della ottava giornata del campionato di calcio sarà disponibile per la visione in diretta in streaming gratuito domenica alle 20.45, Nella stessa giornata si corre anche il GP d’Australia a Philiip Island.




AGGIORNAMENTO:  Tutto esaurito o quasi per Inter Juventus con entrambe che stanno scenbdendo di nuovo in campo per schierarsi in attesa del fischio di inizio. E ancora un boato come quando sono scesi i neroazzurri per il riscaldamento pre-gara. Assordante tifo dei neroazzurri che potrebbero essere davvero il dodicesimo uomo in campo.

AGGIORNAMENTO: Inter Juventus, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ritrova Claudio Marchisio. In questa stagione, il centrocampista 29enne ha giocato soltanto 135 minuti: 45 contro il Chievo in campionato e 90 in Supercoppa contro la Lazio. A fargli compagnia in mezzo al campo ci sarà Sami Khedira: 1 gol in 2 gare con la Juventus.

Approcci e schemi diversi, ma stessa voglia di conquistare i tre punti in palio nel posticipo di San Siro: questa la sintesi di Inter – Juventus, gara che chiude l’ottava di campionato e mette di fronte due delle formazioni che, dopo il calciomercato erano indicate tra le favorite per la conquista dello scudetto. Mancini e la sua Inter hanno iniziato molto bene, salvo poi fermarsi con Fiorentina e Sampdoria, la Juventus invece ha avuto un inizio molto difficoltoso, soprattutto per i molti infortuni subiti, che non hanno consentito ad Allegri di schierare la migliore formazione e soprattutto il centrocampo titolare che aveva in mente. Ora l’Inter ha 16 punti in classifica, seconda alle spalle della Fiorentina, e la Juventus 8, ma Allegri vuole risalire la china senza mettere pressione ai suoi, recuperando punto dopo punto. Sicuramente però la Juventus non arriverà a Milano per puntare al pareggio, e lo stesso farà l’Inter che deve farsi perdonare dai suoi tifosi la sconfitta casalinga per 1 – 4 contro i viola.

Entrambe le squadre hanno avuto molti giocatori impegnati con le rappresentative nazionali: l’Inter ritrova un Perisic in gran forma, che con le sue reti ha aiutato la Croazia a qualificarsi per gli europei e Mancini conta su di lui, oltre che su Icardi e sul rincentrante Jovetic per scardinare la difesa della Juventus, che è poi quella della nazionale di Conte, con Buffon tra i pali ed il terzetto Barzagli – Chiellini – Bonucci davanti a lui. Nel centrocampo interista potrebbe mancare Melo, che risente di un leggero problema muscolare, con Kondogbia e Medel ad affiancate Guarin. Il cileno torna nel reparto di centrocampo lasciando il posto in difesa a Murillo che farà coppia con Miranda. Il brasiliano Telles e Santon agiranno sulle fasce.

In casa Juventus indisponibili Mandzukic e Caceres, torna a disposizione Marchisio, assente dalla gara con il Chievo, ed il suo rientro nel reparto di centrocampo manda in panchina Hernanes. Svaniti tutti i timori per Pogba e Morata che saranno regolarmente in campo, il francese nel settore centrale, dove ci sarà anche Khedira, e lo spagnolo in attacco con Dybala. Oltre ad Hernanes in panchina sarà pronto a dare il suo contributo anche Zaza. Massimiliano Allegri schiera i suoi con il 3 – 5 – 2 nel quale fli esterni di centrocampo saranno Cuadrado ed Evra.

A tre gare dalla fine del campionato la MotoGP arriva a Phillip Island in Australia, con Valentino Rossi in veste di capoclassifica e Lorenzo in scia con 18 punti di svantaggio rispetto all’italiano. Valentino Rossi è tranquillo dopo aver aumentato il suo vantaggio grazie al secondo posto ottenuto a Motegi alle spalle di un rinato Dani Pedrosa, e conta anche sulle due Honda per togliere punti al rivale nella corsa al titolo. Quella australiana è anche una pista che piace molto al pilota di Tavullia che in Australia ha ottenuto ben 5 vittorie in MotoGP, compresa quella dello scorso anno quando precedette proprio il suo compagno di squadra. Un piazzamento di Rossi davanti a Lorenzo anche in questa corsa potrebbe davvero indirizzare la corsa al titolo piloti 2015, dopo che la Yamaha ha conquistato quello per marche. Sul circuito australiano, oltre alle Honda, con Marquez che vuole lasciare il titolo con almeno una ulteriore affermazione parziale, dovrebbero comportarsi bene anche le Ducati di Iannone e Dovizioso. La lotta tra Lorenzo e Rossi sarà comunque molto serrata e ci si attendono scintille tra i due già dai giorni di prove, con lo staff dirigenziale della casa giapponese che, come di consueto, ha lasciato liberi i due piloti di fare la loro corsa, senza nessun ordine di scuderia.

Il MotoGP, la Moto 2, la Moto 3 e la partita tra - sarà possibile seguirli in diretta tv sulla tv satellitare Sky che ha reso disponibile Sky Go per lo streaming con un'app, che permette di vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e tablet e cellulari Android.
C'è anche SkyGo Online che offre la possibilità di acquistare tutto il weekend dalle prove alla gara con la qualità di Sky anche ai non abbonati a 9,90 Euro. In più, oltre ai sistemi appena proposti, diversi canali stranieri mandano live lo streaming sui propri siti web. Diversi di questi canali, addirittura, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il