BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti personali confronto più convenienti migliori Novembre 2015 per tassi di interesse, durata e condizioni

Aumentano le richieste di prestiti personali nei primi sei mesi del 2015 e aumentano le offerte più vantaggiose: le nuove proposte e cosa prevedono




Acquisto di un’auto nuova, ristrutturazione della propria casa o necessità di avere maggiore liquidità: sono diverse le finalità per cui le famiglie italiane decidono di richiedere un prestito personale ma oggi, rispetto al passato, sono molte di più quelle che chiedono finanziamenti per disporre di una maggiore liquidità che serve per sostenere le spese quotidiane e per cui ormai sempre più spesso non basta più il solo stipendio mensile, basti pensare che tra gennaio e luglio 2015 le richieste di prestito personale hanno segnato un incremento del 24,3% rispetto all’anno precedente.

Tra le migliori proposte di prestiti personali di questo mese di Novembre 2015, spicca l’offerta Fidiamo, il prestito personale di Fiditalia, che permette di richiedere fino a 30.000 euro e con un piano di rimborso personalizzato in base a ogni esigenza. Se, per esempio, il prestito è di 12.000 euro, le condizioni prevedono il pagamento di 100 euro di spese istruttoria e 72 rate da 217,51 euro a Tan fisso di 8,90% e Taeg 10,24%.

A seguire troviamo la proposta CreditExpress Dynamic di Unicredit che offre importi compresi tra 3.000 e 30.000 euro con Tan fisso 11,90% e un piano di ammortamento che può essere compreso tra 36 e 84 mesi. Questa forma di prestito permette di saltare una rata per una volta all’anno e dopo aver pagato almeno 9 rate dall’inizio del prestito e dopo 6 rate dall’ultimo utilizzo dell’opzione, modificare l’importo della rata mensile dopo aver rimborsato almeno le prime 9 rate, o ricaricare il proprio prestito.  Per un prestito fino a 50mila, da restituire in 36 mesi, potrebbe scegliere anche tra le offerte di Rata Web che prevederebbe il pagamento di una rata mensile di 948 euro a mese, con un tan fisso dell'8,6% e taeg dell'8,99%, senza alcuna spesa istruttoria.  

Tra le diverse proposte oggi disponibili troviamo anche quella di Prestito BancoPosta per importi a partire da 1.500 e fino a 30.000 euro, rimborsabili dai 12 agli 84 mesi. L’erogazione può avvenire tramite accredito su conto corrente, BancoPosta o di un altro istituto, su PostePay Evolution, ma anche direttamente in contanti, per cifre fino a 10.000 euro, o su libretto postale. E anche il rimborso può avvenire tramite conto corrente o carta conto PostePay Evolution, o tramite bollettini postali, soluzione utile per chi è alla ricerca di un prestito senza conto corrente.

Passando alle richieste di prestiti più leggeri, per esempio di 9mila euro, la migliore offerta è quella di Compass che prevede il pagamento di una rata mensile 294 euro per 36 mesi con tan del 9,90% e taeg dell’11,92%, seguita da quella di Cofidis che permette di chiedere prestiti personali leggeri, per importi fino a 5 mila euro, con un piano di ammortamento da 12 a 72 mesi, e la possibilità di saltare il rimborso della rata mensile fino ad un massimo di 3 volte nel corso della vita del finanziamento e dopo il pagamento regolare di almeno 6 rate consecutive. Inoltre, questo prestito non richiede spese di istruttoria e spese di incasso rata.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il