BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai tv, computer, cellulare seconda casa in bolletta luce regole ufficiali Governo Renzi 2016: chi paga, come funziona

Il pagamento del canone Rai finisce nella bolletta elettrica solo per le abitazioni principali, con l'abbassamento da 113 a 100 euro nel primo anno.




Dal 2016 la tassa governativa per la TV pubblica, il canone Rai, si pagherà all'interno della bolletta elettrica e calerà dagli attuali 113,5 euro a 100 euro nel 2016 e 95 euro nel 2017. La misura è stata inserita nella legge di stabilità. Ci sono però alcuni nodi da sciogliere. Il primo è relativo all'entrata in vigore di queste nuove regole. Spetterà infatti al Ministero dello Sviluppo Economico, sentita l'Autorità per l'energia, emanare il decreto e fare luce su tutti gli aspetti. Ha tempo entro 45 giorni dall'entrata in vigore della manovra finanziaria e dunque fino al 15 febbraio. C'è dunque da pensare che l'appuntamento slitterà al 2017?

Tra le questioni ancora senza risposta c'è quella della rateizzazione dell'importo da pagare. L'ipotesi che circolava nelle stanze di Palazzo Chigi prevedevano una doppia rata, a gennaio e a giugno, ma il rischio è di un aumento della morosità. L'idea che sembra adesso prevalere è di distribuire l'importo in 5-6 rate ogni due mesi. Pagheranno invece un solo canone i proprietari di più appartamenti o, più precisamente, sono soggette al canone le utenze residenziali domestiche. Si tratta di uno dei punti che aveva fatto maggiormente discutere prima della presentazione della manovra finanziaria. L'importo è comprensivo della tassa di concessione governativa e dell'imposta sul valore aggiunto.

Di certo, la nuova misura permetterà di stanare circa sei milioni di evasori, per un mancato introito di almeno 500 milioni di euro. Per non pagare il canone occorre dimostrare di non possedere apparecchi per ricevere la TV, quindi anche dispositivi elettronici. Confermate le esenzioni dal versamento dell'imposta per chi ha più di 75 anni e non supera un determinato reddito così come per i militari delle Forze Armate Italiane, gli stranieri appartenenti alle Forze Nato, gli agenti diplomatici e consolari, i rivenditori e riparatori TV.

In questo 2015, il costo del canone Rai è stato di 113,50 euro, da versare anche in 2 o 4 rate. In caso di pagamento semestrale le scadenze sono state il 31 gennaio e il 31 luglio (rate di 57,92 euro ciascuna), altrimenti il 31 gennaio, il 30 aprile, il 31 luglio e il 31 ottobre (30,16 euro). Le modalità per il pagamento sono state varie: è stato possibile utilizzare il bollettino postale, recarsi nelle tabaccherie del network Lottomatica Servizi, utilizzare il servizio di carte di credito al telefono, o l'applicazione Canone TV per iPhone, iPad e smartphone e tablet equipaggiati con sistema operativo Android o Windows Phone.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il