BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Poste Italiane azioni in Borsa: oggi giovedì 22 Ottobre valore finale azione titolo. Annuncio ufficiale, orario, fine collocamento

Oggi dovrebbe essere annunciato il valore finale del titolo di Poste Italiane e si dovrebbe sapere chi è riuscito a comprarlo oppure no.




AGGIORNAMENTO: Il valore dell'azione di Poste italiane sarà deciso oggi martedì 22 Ottobre 2015 e annunciato subito dopo la chiusura della collocazione e Ipo che dorvebbe terminare intorno alle 13.  La richeista delle azioni è molta alta e gli ultimi prezzi di acquisto indicano che ci si sta spostando verso la fascia alta ovvero 7 euro. Da sottolineare che per avere il lotto minimo, le procedure saranno a sorteggio e, quindi, si saprà chi è riuscito a comprarlo oppure no, sempre nella giornata di oggi o al massimo domani.

Le attenzioni non sono rivolte solo al collocamento di Poste Italiane, ma anche a quello di Ferrari sulla Borsa di Wall Street. Lo sbarco è previsto nella giornata di domani mentre oggi viene definito il prezzo. Le informazioni di base sono già note: Fca metterà sul mercato circa il 10% dell'azienda di Maranello a un prezzo che dovrebbe variare tra 48 e 52 dollari per azione. Conti alla mano significa che al termine della quotazione, il valore totale di Ferrari dovrebbe aggirarsi intorno a 10 miliardi di dollari. A seguito del collocamento Fca prevede di distribuire la sua restante partecipazione dell'80% in Ferrari ai propri azionisti all'inizio del 2016. Per comprare azioni dall'Italia occorre essere intestatari di un conto corrente in una delle banche negli Stati Uniti e sono gli stessi istituti bancari a gestire l'operazione.

Diverso è il caso di Poste Italiane, dove il collocamento è stato già avviato ed è ancora in corso. Per effettuare parte degli adempimenti preliminari all'acquisto, occorre rivolgersi a un ufficio postale per la classificazione, la profilazione e la sottoscrizione del contratto per i servizi di investimento, ma solo se si è in possesso di in contro corrente BancoPosta o di un libretto di risparmio postale. Per l'apertura del deposito titoli è necessario recarsi presso l'ufficio postale di radicamento del conto o del libretto. Le azioni potranno anche essere vendute attraverso gli uffici postali abilitati e tramite la piattaforma di trading online BancoPosta per i clienti abilitati.

Agli assegnatari delle azioni che manterranno la proprietà per un anno dal 27 ottobre 2015, spetta l'attribuzione gratuita un'azione ordinaria ogni 20 azioni assegnate nell'ambito dell’Offerta Pubblica. Si tratta di uno dei principali incentivi alla sottoscrizione per il pubblico indistinto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il