BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 5X e Nexus 6P: quando e come comprare all'estero e in Italia. Uscita ufficiale, prevendita e vendita prezzi in Italia

I prezzi di acquisto dei nuovi smartphone Nexus 5X e Nexus 6P sono maggiori rispetto agli equivalenti applicati negli Stati Uniti.




C'è la nuova data del 2 novembre 2015 come giorno di prevendita in Italia del Nexus 5X. Lo smartphone di Google, realizzazione in collaborazione con LG, potrà essere scelto tra i modelli da 16 e da 32 GB di memoria e di colore carbon black, quartz white o ice blue. I costi sono ufficiali e sono pari a 479 euro per la versione base e a 529 euro per quella più capiente. Si tratta di cifre più elevate rispetto all'equivalente negli Stati Uniti, giustificata dal cambio euro-dollaro, dai costi di distribuzione e dalle tasse, anche alla dogana. Ecco perché può essere un'idea acquistare il Nexus 5X in un mercato estero sfruttando uno dei tanti servizi dedicati.

Situazione simile per il Nexus 6P, lo smartphone che porta la firma di Huawei. Realizzato nei colori aluminium, graphite, frost e gold, i costi di listino sono ancora maggiore e per i modelli da 32, 64 e 128 GB occorrono rispettivamente 699, 749 e 849 euro. Da quest'anno la società di Mountain View permette di sottoscrivere la polizza Nexus Protect che estende la garanzia assicurativa di altri due anni, anche rispetto ai danni accidentali. I costi sono di 69 dollari per il Nexus 5X e di 89 dollari per Nexus 6P.

Il Nexus 6P, corpo unico in metallo, mostra un display da 5,7 pollici con risoluzione pari a 2.560 × 1.440 pixel e 518 ppi. All'interno troviamo il processore octa core Snapdragon 810 v2.1, accompagnato da 3 GB di RAM di tipo LPDDR4 e 32, 64 o 128 GB di memoria flash. La fotocamera posteriore è dotata di un sensore da 12,3 megapixel e apertura f/2.0 mentre la videocamera frontale ha un sensore da 8 megapixel. Il Nexus 5X esibisce invece un display da 5,2 pollici con protezione Gorilla Glass 3 e risoluzione Full HD e 424 ppi. Dalla sua ci sono anche processore Qualcomm Snapdragon 808 a 2 GHz e 64 bit con GPU Adreno 418 e 2 GB di RAM di tipo LPDDR3, fotocamera con sensore da 12,3 megapixel con dual flash e in grado di registrare video in 4K accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità, compasso digitale e barometro, lettore di impronte digitali Nexus Imprint e porta USB Type-C.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il