BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa terzo ciclo nuovo e Concorso Scuola 2015-2016: in via di definizione regole ufficiali, date e requisiti per entrambi. Come sar

Quasi pronto il bando per il nuovo concorso della scuola 2015-2016 atteso per il primo dicembre: novità, requisiti e ultime notizie




Dovrebbe partire da gennaio 2016 il terzo ciclo del Tfa e sono stati confermati i requisiti che prevedono una laurea vecchio ordinamento e aver fatto esami necessari all’insegnamento; una laurea specialistica/magistrale riconosciuta e crediti necessari all’insegnamento; o l’aver conseguito un diploma Isef valido per l’insegnamento per il Tfa di Scienze Motorie; o titoli di studio non rientranti in quelli previsti dal d.m. 39/98 e 22/2005 ma ad essi equipollenti. Possono accedere al terzo ciclo del Tfa anche i congelati Ssis in soprannumero e i docenti di ruolo o già in possesso di abilitazione per una classe di concorso diversa da quella che intendono conseguire.

Quasi pronto il bando del nuovo concorsone della scuola 2015-2016 che dovrebbe essere pubblicato il primo dicembre. Secondo le fonti, i posti disponibili dovrebbero essere 90mila, con la riserva, ‘nel limite del 40% dei posti banditi, ai dipendenti a tempo determinato che, alla data di pubblicazione del bando, abbiano maturato almeno tre anni di servizio presso l’amministrazione pubblica che emana il bando di concorso’.

Per le prove, dovrebbe sparire la prova di preselezione, avrà maggior peso la pratica rispetto alla teoria, avrà maggior peso anche l’inglese. Al concorso scuola 2015 potranno partecipare i docenti abilitati, quindi soltanto i docenti iscritti alle graduatorie di II fascia di circolo e di istituto e gli aspiranti non inseriti nelle Gae ma in possesso di specifica abilitazione. Inoltre potranno partecipare al concorso 2015 tutti gli aspiranti docenti in possesso di abilitazione Tfa, Pas e coloro che hanno conseguito il titolo di laurea in Scienze della formazione primaria, e tutti coloro in possesso del diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002.

Per i posti di sostegno, inoltre, saranno ammessi al concorso solo i docenti in possesso del titolo di specializzazione e saranno esclusi dalla partecipazione tutti coloro che sono già assunti con contratto a tempo indeterminato in scuole statali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il