BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fiorentina Lech Poznan streaming gratis live diretta link migliori, siti web. Dove vedere (AGGIORNAMENTO)

Questa settimana torna di scena l'Europa League, con tantissime partite da giocare. Tra queste la Fiorentina affronterà i polacchi del Lech Poznan giovedì 22 ottobre alle ore 19:00.




AGGIORNAMENTO: Fiorentina Lech Poznan sono scese per il consueto riscaldamento pre-gara e i viola sono stati accolti da un boato. Si respira grande entusiamo nonostante l'orario e l'avversario non certo famoso. E ci sarà anche un ampio turn over come già largamente anticipato da Sousa.

AGGIORNAMENTO: E' una occasione per far giocare una serie di giocatori che hanno fatto meno minutaggio finora e che possono così far vedere quanto valgono tra cui ad esempio Suarez e Rebic. Ma tutti gli occhi saranno puntati su Rossi che finora ha fatto tanta panchina. Lo streaming gratis live, dove e come vedere su quali siti web e link migliori lo abbiamo visto in questo articolo

La terza giornata di Europa League sarà disputata giovedì 22 ottobre. Alle ore 19:00 la Fiorentina sfiderà all'Artemio Franchi di Firenze la squadra polacca del Lech Poznan.
La squadra toscana è in cerca di riscatto dopo la recente sconfitta in campionato in casa del Napoli. I viola si trovano attualmente al secondo posto in classifica con tre punti e non possono assolutamente permettersi di non vincere. La capolista Basilea è avanti di tre punti mentre lo stesso Lech Poznan è terzo con un solo punto conquistato fin qui. Una vittoria del polacchi sarebbe disastrosa per la squadra allenata da Paulo Sousa, infatti in questo caso i toscani verrebbero superati dallo stesso Lech Poznan scivolando così al terzo posto in classifica.

Fortunatamente in questo periodo la Fiorentina non sta avendo particolari problemi di infortuni o squalifiche. Anche contro il Lech Poznan il tecnico portoghese Paulo Sousa non avrà problemi di indisponibili nella scelta della formazione. Nonostante questo appare probabile che egli decida di applicare un turn-over, con Babacar prima punta sostenuto da Borja Valero e Bernardeschi. Il modulo rimane sempre il 3-4-2-1. In panchina tra i tanti giocatori della squadra viola spicca Giuseppe Rossi, quest'ultimo sta lentamente rientrando dopo un lungo infortunio e vorrà sicuramente entrare in campo, anche se a partita in corso.

I polacchi del Lech Poznan non stanno attraversando un buon periodo di forma. Essi infatti si trovano attualmente al terzo posto nel girone, con appena un punto conquistato in due partite. Anche in campionato le cose vanno piuttosto male, dato che occupano attualmente l'ultimo posto in classifica.
Alla ricerca di riscatto i polacchi si presenteranno con un 4-2-3-1 che vedrà Hamalainen al centro dell'attacco supportato da Pawlowski, Gaios e Lovrencsics.

La differenza qualitativa tra le due squadre appare notevolmente evidente, infatti la Fiorentina non dovrebbe avere problemi ad imporre il proprio gioco contro il Lech Poznan e a vincere al partita.

L' incontro si potrà vedere in diretta live streaming gratis e in italiano.
L'incontro sarà trasmesso in diretta tv sulla tv satellitare Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, che offre la possibilità di vedere le partite live su cellulari e tablet Android, oltre che su iPhone e iPad.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita FiorentinaLech Poznan, sia tutti gli altri incontri. Il tutto al costo di 9,90 a match, al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, svariati canali stranieri come RSI, Orf, La2 e RTL hanno ottenuto i diritti per l'Europa League e perciò permettono di vedere le partite anche sui loro siti online. Diversi di questi canali, addirittura, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il