BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fiorentina Lech Poznan streaming live gratis diretta siti web e link. Dove vedere e come

Una settimana davvero intensa quella che aspetta la Fiorentina: giovedì l'Europa League contro i polacchi del Lech Poznan e domenica arriva la temibile Roma in campionato.




AGGIORNAMENTO: Fiorentina Lech Poznan stanno andando avanti con la consueta rifinitura. Tutto sembra procedere per il meglio. Secondo le ultime indiscrezioni dal primo minuto giocheranno Rossi e Babacar, così come Suarez e verrà dato riposao a Valero grande protagonista di questo inizio stagione per quantità e qualità

AGGIORNAMENTO: Fiorentina Lech Poznan, la sfida contro i polacchi rappresenta l'occasione per mettersi in mostra per molti calciatori viola. A centro si rivede Suarez, in cerca di spazio, a cui saranno affidate le chiavi del gioco. Ai suoi fianchi ci saranno Verdù e Mati Fernandez. Di nuovo in campo Pasqual dopo l'infortunio.

Giovedì la Fiorentina sarà chiamata al classico impegno di Europa League di metà settimana, questa volta con i polacchi del Lech Poznan. L'Artemio Franchi si preannuncia gremito, ma non pienissimo, per sostenere la Viola in un'altra impresa, dopo la bella vittoria esterna con il Belenenses.

Il pronostico naturalmente è tutto a favore della squadra di Paulo Sousa, che gioca in casa e che ha sempre vinto le gare contro le avversarie di nazionalità polacca, come nel lontano 1999-2000 contro l'RTS Widzew Lódz, nel preliminare di Champions League di quell'anno.

Di contro invece il Lech Poznan non ha mai vinto contro squadre italiane. Sebbene sulla carta sembri un impegno facile, la Fiorentina dovrà mettercela tutta per battere la squadra polacca, che ha mostrato nelle ultime gare una buona qualità nel reparto difensivo.

La classifica del gruppo I dell'Europa League vede in testa gli svizzeri del Basilea, che nel primo turno hanno battuto per 2-1 proprio la Fiorentina e che viaggiano quindi a punteggio pieno, a quota 6 punti. Al secondo posto ci sono proprio i viola a quota 3 punti, frutto della bella vittoria del turno scorso contro i portoghesi del Belenenses.

La gara del terzo turno del gruppo I tra Fiorentina e Lech Poznan si giocherà al Franchi alle ore 19: visto l'altro importante impegno che aspetta i viola domenica alle 18 contro la Roma, è probabile che Paulo Sousa ricorra al turn over. Anche perchè i polacchi del Poznan non solo sono all'ultimo posto del gruppo di Europa League, ma occupano l'ultima posizione anche nel campionato polacco e sembrano quindi un avversario abbastanza abbordabile.

Non mancheranno certamente Blaszczykowski, Alonso e Borja Valero, che supporteranno in attacco l'abile Babacar. Il Lech Poznan giocherà invece con i suoi uomini migliori, tra cui, Gajos, Pawlowski e Hamalainen.

Una vittoria della Fiorentina sarebbe un altro passo in avanti per il passaggio del turno: se i polacchi dovessero perdere, per loro probabilmente non ci sarebbe più niente da fare.

Un pronostico per il match? L'over 2,5 è quotato a 1.80: potrebbe essere una buona soluzione se gli attaccanti viola riusciranno a "bucare" la difesa polacca. In bocca al lupo!

L'incontro - sarà trasmesso in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su cellulari e tablet Android, oltre che su iPhone e iPad.
Anche la compagnia telefoniche Tim danno la possibilità di vedere in diretta le partite della propria squadra del cuore su tablet e cellulare.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che permette di acquistare la partita - per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare. Il tutto al costo di 9,90 a match, al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, diversi canali stranieri quali ORF, La2, RTL e RSI che avendo ottenuto i diritti tv per l'Europa League permettono di vedere le partite anche sui loro siti online.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il