BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità e ultime notizie se Europa fa passare cancellazione Imu riforma pensioni quota 100, quota 41 sono fattibili

Ad ostacolare le novità sulle pensioni ci sono anche ragioni specificatamente nazionali da ricondurre a una mancanza di volontà politica.




Fino a che punto è l'Unione Europea a frenare sull'introduzione di novità e cambiamenti sulle pensioni? La domanda è legittima alla luce delle ultime notizie. Certo, Bruxelles punta innanzitutto a salvaguardare l'equilibrio dei conti pubblici e quindi invita a rispettare i patti di bilancio più o meno concordati. Ma ha anche sempre sottolineato l'importanza di creare le condizioni migliori per il rilancio del mercato del lavoro. E si sa, l'occupazione non è altro che una faccia della medaglia del welfare. L'altra è appunto quella della pensioni. Anche in una logica di ricambio generazionale, i due comparti viaggiano sempre insieme.

Rimanendo più strettamente nel campo della previdenza. Bruxelles si è sempre dichiarata favorevole all'introduzione dell'assegno universale, peraltro appoggiato anche da buona parte del parlamento italiano. Il governo non è mai entrata nel vivo della questione, anche se il ministro dell'Economia ha proposto un assegno europeo ovvero finanziato dall'Unione, destinato ai disoccupati del Vecchio Continente. Un parere decisamente negativo, a proposito di manovra finanziaria, è invece arrivato sulla decisione dell'esecutivo di abolire Imu e Tasi sulla prima casa. In questo caso, però, il governo sta andando dritto per la sua strada. C'è allora da credere che alla base dell'immobilismo ci sia una precisa volontà politica e che le rigidità di Bruxelles siano un paravento.

E così una dopo l'altra sono state bocciate le proposte di applicazione di quota 100 quale somma di età anagrafica e anni di contribuzione da raggiungere per andare in pensione, di quota 41 per i lavoratori precoci, delle mini pensioni, incoraggiate dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, a favore di chi, oltre i 55 anni, si trova senza lavoro e senza assegno previdenziale, del ricalcolo delle pensioni per tutti con il contributivo, del turn over generazionale per legge, della soluzioni ibrida Renzi-Boeri avanzata in queste ultime settimane di discussione sulle pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il