BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità questa settimana attese tra cui nuovo metodo inedito, riforma Isee, Sale da giochi: novità lunedì oggi

Continuano ad arrivare novità pensioni per anticipare l’uscita dal lavoro per tutti, mentre crollano le richieste di agevolazioni fiscali per nuovo Isee. Pronto piano riduzione sale da gioco in Italia




NOVITA' PENSIONI ULTIMA ORA NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 9,37 oggi lunedì Ottobre): Abbiamo voluto fare il punto della situazione oggi lunedì 26 Ottobre, con le novità della settimana tra quelle attese e quelle che potrebebro arrivare a sopresa tra le ultimissime notizie. Tra l'altro mercoledì 28 Ottobre si riunirà la Commissione dedicate al tema delle pensioni, in una riunione che ha come ordine del giorno solo le pensioni, senza nessuna convocazione di parti esterne. Si può pensare che inizieranno concretamente ad essere proposti emendamenti da fare, anche perchè questa settimana è sicuro che inzierà il dibattito sulla manovra nelle aule parlamentari. E tra i più interessanti attesi vi è quello sul nuovo metodo inedito. Abbiamo spiegato tutto nel capoverso dedicato alle pensioni

Una novità pensioni che potrebbe valere per tutti ma che aspetta ancora di essere ufficialmente presentata, caos e polemiche sulle nuove norme per i magistrati e crollano le richieste per agevolazioni fiscali a causa del nuovo Isee 2015. Al via processo di riduzione delle sale da gioco nel nostro Paese.

Pensioni: Una legge universale per tutti: questo l’obiettivo prossimo del governo Renzi sulle pensioni. Ad annunciare questo programma anche il presidente dell’Inps Boeri. Ci sarebbe già un nuovo meccanismo al vaglio che attende ancora di essere presentato ufficialmente e che dovrebbe basarsi sul piano di uscita con quota 100 ma con penalizzazioni ridotte, alleggerite dall’erogazione di una mini pensione. Le penalizzazioni, seppur ridotte, sono fondamentali perché la Ragioneria di Stato accolga la proposta e non la blocchi con la solita motivazione della mancanza di risorse economiche. La diminuzione delle penalità potrebbe essere modulata in base al valore complessivo dell'assegno e l'età. Con questo sistema le penalizzazioni potrebbero variare in base anche al lavoro fatto, diminuendo nel caso dei lavoratori precoci e usuranti. Il nuovo piano sarebbe, comunque, limitato nel tempo e con dei fondi predefiniti per poi, dopo una fase di prova, se i risultati si rivelassero positivi, essere inserito nel Decreto previdenza che potrebbe arrivare in primavera. Si tratta di novità che potrebbero essere appoggiate anche da ministro dell’Economia e ministro del Lavoro che proprio recentemente hanno aperto alla possibilità di continuare a lavorare sulle pensioni. Per il ministro dell’Economia bene sarebbe partire dalla revisione delle agevolazioni fiscali, così come era stato annunciato già dal premier tempo fa, per poi passare alla definizione di misure come l’assegno universale, soprattutto per adeguarsi al modello europeo, giacchè si tratta di una misura già in vigore negli altri Paesi europei. Anche il ministro del Lavoro ha parlato di prossimi nuovi impegni su cambiamenti delle pensioni, esclusivamente collegati al lavoro, e quindi volti a rilancio dell’occupazione giovanile e della produttività. Attesi poi emendamenti dai diversi partiti politici alla nuova Manovra Finanziaria che si appresta ad affrontare un lungo iter fino all’approvazione finale. Si tratta di emendamenti che potrebbero proporre ulteriori novità di revisione dei requisiti di accesso alla pensione finale ma anche miglioramenti alle misure approvate nella Manovra, vale a dire proroga del contributivo donna ma solo per quest’anno e staffetta ibrida per gli over 63, che così come modulati non porterebbero alcun vantaggio.

Riforma magistratura: E' caos sulle nuove norme per i magistrati e si susseguono gli attacchi da parte degli stessi interessati. Rodolfo Sabelli, leader dell'Anm, al congresso nazionale del sindacato magistrati, punta l'indice contro chi con una strategia di delegittimazione ha rappresentato l'Anm come espressione di una “corporazione che difende privilegi” e attacca la riforma in Parlamento giudicandola “timida e incoerente”. La riforma prevede un taglio delle ferie e nuova disciplina sulla responsabilità civile, considerati interventi “discutibili nel merito, nel metodo e nei tempi, che hanno preceduto persino quelli delle riforme, tuttora irrealizzate, del processo e dell'organizzazione e che, unite a demagogiche semplificazioni, hanno aggravato il diffuso malcontento dei magistrati, già sofferenti per il peso dei carichi di lavoro, delle crescenti responsabilità e della carenza di risorse”.

Riforma Isee: Il nuovo Isee ha prodotto una notevole caduta delle domande di agevolazioni fiscali quest'anno: secondo i dati recenti, infatti, la riforma dell'Isee ha portato al crollo del 60% delle possibilità di accesso alle agevolazioni sociali per le famiglie, situazione che ha contribuito a peggiorare la qualità della vita di molti nuclei familiari. Il nuovo Isee, Indicatore della situazione economica, viene calcolato sulla base della dichiarazione sostitutiva unica, cioè dei dati anagrafici, reddituali e patrimoniali delle famiglie e dal punteggio risulta se si può avere o meno accesso a determinati benefici sui servizi. Il problema è che nel nuovo Isee devono essere inseriti tutti i tipi di reddito, comprese borse di studio o altri bonus che incrementano così il reddito percepito tagliando fuori dai benefici diverse famiglie che, però, non hanno assolutamente aumentato il loro reddito rispetto allo scorso anno.

Sale da gioco: "Il premier Renzi ha annunciato: “Con il nostro governo saranno ridotti a quindicimila i punti gioco. E segnatamente i bar con le macchinette verranno ridotti: da seimila potranno essere al massimo mille. La verità, dunque, è semplice: noi stiamo riducendo i punti gioco in Italia e combattendo così l'azzardo. Chi dice il contrario mente”. E precisa: “Ventiduemila sono, più o meno, i punti gioco aperti oggi (non tutti regolari, al momento). Con il nostro governo saranno ridotti a quindicimila”. E conclude: “La realtà è più forte delle balle a cinque stelle” che accusa il governo di sostenere la ludopatia.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE è un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, università... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il