BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGp streaming. Dove vedere e come (AGGIORNAMENTO)

Il mondiale di motociclismo è arrivato al penultimo appuntamento della stagione in Malesia, sulla pista di Sepang. La lotta per il titolo è ristretta a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo,




AGGIORNAMENTO: Sta per iniziare il MotoGp della Malesia, cresce l'adrenalina. Tutti i piloti sono in pista che al massimo tra 1-2 minuti sarà liberata per dare il via libera all'attesa competizione.

AGGIORNAMENTO: Warm del MotoGp con Marquez che ha ottenuto il miglior tempo seguito da Lorenzo e Valentino Rossi. Una gara davvero tutta da vivere dunque. Lo streaming gratis live anche in italiano lo abbiamo visto in questo articolo

AGGIORNAMENTO: MotoGP Gran Premio Malesia, solo all'ultimo tentativo il Dottore è riuscito a strappare il terzo posto a Lorenzo. Sul circuito di Sepang, penultima tappa del Mondiale 2015, potrebbe andare in scena l'epilogo della stagione. Al Dottore può bastare un terzo posto, ma in quel caso Lorenzo non deve arrivare tra i primi 14.

Si corre a Sepang la penultima gara stagionale della MotoGP. I piloti che possono ancora conquistare il mondiale sono soltanto i due portacolori della Yamaha, Valentino Rossi, che è in testa, e Jorge Lorenzo che insegue a 11 punti di distacco. Il GP della Malesia può quindi essere molto importante ed il pilota italiano potrebbe anche conquistare il titolo in anticipo, mentre una eventuale vittoria di Lorenzo, anche con Rossi a zero punti, non garantirebbe il successo per il maiorchino.

Nelle prove di qualificazione la lotta è stata serratissima, come ci si attende anche in gara, e Valentino Rossi è riuscito a sopravanzare il rivale proprio nell’ultimo giro utile. Il suo tempo però è stato sufficiente solo per conquistare la terza posizione in partenza ( prima fila in griglia), visto che le due Honda hanno conquistato i primi due posti. Dani Pedrosa, che ha vinto recentemente a Motegi, è stato velocissimo, e pur non migliorando il tempo record delle prove, ha staccato il compagno di squadra Marquez, vincitore proprio nell’ultima prova, a Phillip Island. I due sembrano in grado di fare corsa di testa lottando tra loro per la vittoria. Il quarto tempo delle qualifiche costringe Jorge Lorenzo a scattare dalla seconda fila e per lui sarà quindi più difficile balzare in testa all’inizio e condurre la gara come per lui è più congeniale. Lorenzo aveva fatto registrare il miglior tempo nel corso della terza sessione di prove libere, mentre Pedrosa era stato il migliore nella quarta.

A Sepang le Ducati sembrano aver fatto un piccolo passo indietro rispetto al GP d’Australia ed Iannone e Dovizioso hanno portato le loro moto al sesto e settimo tempo. Ora ci sarà da vedere quale sarà la strategia scelta da Rossi, che in teoria può anche lasciar scappare le due Honda e limitarsi a controllare il diretto rivale, ma conoscendo la grande combattività del pilota italiano c’è da giurare che farà di tutto per vincere la gara. Una gara che potrebbe anche essere condizionata dalle condizioni atmosferiche; durante le prove ufficiali non è piovuto, ma non si può escludere niente in vista della corsa di domani. Nello stesso tempo sarà importante il "fattore Honda" con le moto della casa giapponese che nelle ultime gare hanno dimostrato di avere qualcosa in più delle Yamaha.

La gara di MotoGP sarà possibile vederla in diretta tv su Sky che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go, che offre la possibilità di vedere le partite live su iPhone, iPad e su tablet e cellulari Android.
C'è anche SkyGo Online che permette ai non abbonati Sky, di acquistare l'intero weekend di prove e gare a 9,90 Euro. Oltre alle possibilità indicate in precedenza, alcune tv straniere quali RSI La2 e ORF trasmettono in streaming online sui propri siti web. Diversi di questi canali, addirittura, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il