Società Voip: Jajah riceve un finanziamento di 20 mln di dollari da Intel

Un investimento per un totale di 20 milioni di dollari a Jajah fa notizia di per sé; ma se a finanziare è Intel, l'accordo diventa importante per tutto il mercato VoIP.



Un investimento per un totale di 20 milioni di dollari a Jajah fa notizia di per sé; ma se a finanziare è Intel, l'accordo diventa importante per tutto il mercato VoIP.

Ad annunciare il finanziamento sono le stesse aziende protagoniste che raccontano in prima persona le ragioni e gli obiettivi di questa alleanza.

Oltre all'innegabile stimolo per la tecnologia di voice over IP, si delinea oggi un fronte opposto all'accoppiata eBay-Skype.

Presentato in completa trasparenza sul blog ufficiale di Jajah, l'investimento è così suddiviso: capitali, contratti di marketing, brevetti.

Dopo aver superato recentemente i due milioni di utenti in tutto il mondo, Jajah impiegherà i 15 milioni di dollari in ricerca e sviluppo sul futuro delle comunicazioni.

Oltre al valore della somma investita, l'accordo con Intel coinvolge anche sviluppi della comunicazione commerciale d'azienda al fine di ottenere una maggiore diffusione del servizio: Jajah verrà preinstallato in tutti i prodotti a marchio Intel destinati a clienti consumer o business. Infine, la società VoIP avrà accesso ai brevetti di telefonia registrati a Santa Clara.

L'accordo con Jajah è solo uno dei cinque investimenti annunciati ieri, in occasione del Ceo Summit di Intel.

Il secondo investimento in termini di rilevanza ammonta a 13,5 milioni di dollari diretti a Tutor.com mentre le altre quattro aziende coinvolte nelle politiche Intel sono le israeliane Ceedo e Aternity, e le società cinesi 51.com e Phoenix Microelectronics che si spartiscono due milioni e mezzo di dollari.

Il supporto di Intel, sconvolge così il mercato VoIP, mettendo in ombra perfino la leadership di Skype che, dopo l'acquisizione di eBay, è riuscito solo a presentare nuove tariffe aziendali.

Dal punto di vista dell'utente, Jajah si presenta più semplice della concorrenza: nessun software da installare, accessibile da qualsiasi device dotato di browser per la navigazione web, ma soprattutto l'uso di telefono fisso o cellulare, senza dover sottostare alla qualità delle cuffie con microfono per pc.

Al contrario, da punto di vista tecnologico, Skype usa la rete in modo intelligente, attraverso un modello sofisticato di connessione diretta tra i due utenti, mentre Jajah si pone come centralino.

Le differenze, rilevanti dal punto di vista del posizionamento, pongono i due servizi VoIP in una situazione di concorrenza parziale; perciò, non stupisce l'atteggiamento di Intel per la quale Skype resta ugualmente un importante partner.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il