Assicurazione per giovani che viaggiano all'estero per vacanze o studio. Anche via Internet

E-Student offre assistenza completa e puntuale per la sicurezza dei ragazzi



Nel ventesimo anniversario del progetto Erasmus che ha accompagnato intere generazioni di studenti attraverso l’Europa Mondial Assistance presenta Elvia E-Student, l’assicurazione viaggi online creata appositamente per chi viaggia o soggiorna in Italia o all'estero per motivi di studio purché minore di 30 anni e sottoscrivibile direttamente attraverso il sito Internet www.elvia.it (v. scheda completa).

Se si considera che secondo i dati della Commissione europea ogni anno sono circa 16mila le ragazze e i ragazzi italiani che si staccano da casa per andare a bagnare i piedi nel mare della cultura europea non è affatto bizzarra l’idea di proporre una polizza disegnata sui giovani viaggiatori.

E-Student offre assistenza completa e puntuale per la sicurezza dei ragazzi: si inizia con il servizio informazioni prima della partenza, non solo per tutte le indicazioni sul viaggio, la prenotazione di alberghi e tutti i servizi per semplificare il soggiorno di studio, ma anche per la consulenza a chi sceglie i programmi di scambio internazionale (Socrates-Erasmus, Leonardo, ecc.).

La Centrale Operativa, attiva 24 ore su 24, sarà pronta a intervenire in caso di necessità per offrire all'assistito consulenza medica, organizzare il trasporto sanitario, sostenere le spese di cura (fino a €1.500 in Italia, €25.000 in Europa/Mediterraneo o €50.000 nel mondo), tradurre la cartella clinica, anticipare denaro, organizzare il viaggio di un familiare in caso di ricovero ospedaliero e garantire l’assistenza legale.

La polizza Elvia E-Student si estende inoltre alla responsabilità civile dello studente, coprendo eventuali danni a terzi fino a €50.000, mentre sono previsti rimborsi fino a €200,00 per gli acquisti di prima necessità in caso di ritardo superiore a 8 ore nella riconsegna del bagaglio registrato. Inoltre è previsto il rimborso dei costi sostenuti per inviare una valigia in sostituzione di quella rubata o non riconsegnata dal vettore aereo (v. comunicato).

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il