BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Juventus > Juventus Torino streaming

Juventus Torino streaming gratis in attesa streaming gara, qualifiche, prove MotoGP Gran Premio Spagna diretta (AGGIORNAMENTO)

Streaming gratuito in diretta per il derby della Mole tra Juventus e Torino, in programma sabato alle 18.00. Nel weekend successivo si assisterà alla sfida decisiva nel mondiale della MotoGP.




AGGIORNAMENTO: Grande sport questo week-end con Juventus Torino, ma anche la finale mondiale di Rugby, la finalissima del MotoGp e poi la Formula 1. Stando alle novità dai campi, la Juventus dovrebbe giocare con Cuadrado e Dyabala, mentre dubbio ancora tra Padoin e Caceres. Nel Toro Bruno Peres non dovrebbe riuscire a giocare per un infortunio dell'ultimo momento.

 

AGGIORNAMENTO: Juventus Torino, il tecnico bianconero non può sbagliare le scelte e deve riuscire a motivare al meglio i suoi uomini in vista del derby della Mole. Sono solo 12 i punti della Juventus raccolti nelle prime 10 giornate di campionato. Per rilanciarsi punterà sull'esperienza a centrocampo di Marchisio e Khedira.

Il derby della Mole, da sempre una gara carica di grandi emozioni, sarà quest’anno ancora più acceso, per la posizione in classifica detenuta alla vigilia dalla Juventus che con la sconfitta in casa del Sassuolo si trova solo al dodicesimo posto, in compagnia del Chievo, con 12 punti, ma soprattutto con 11 di distacco dalla Roma, attuale leader della serie A. Il Torino si presenta con 15 punti e quindi davanti ai bianconeri, ma anche la squadra di Ventura non è contenta di quanto fatto nel turno infrasettimanale con il Genoa che ha imposto il pareggio per 3 – 3 all’Olimpico. La sconfitta di Reggio Emilia ha causato anche degli effetti collaterali, come la squalifica di Chiellini, ed il ritiro, a Vinovo, dei bianconeri. Ritiro che, nelle intenzioni della dirigenza juventina, deve servire a ritrovare la concentrazione non solo in vista del derby ma del proseguo della stagione, che alla Juventus riserva anche gli impegni in Champions League, il prossimo dei quali martedì in Germania.

In casa Juventus, oltre al cambio obbligato di Chiellini, sono previsti anche i rientri di Evra, che si riprende il posto lasciato ad Alex Sandro, di Khedira, che fa lo tesso con Lemina e di Morata, che affiancherà Dybala al posto di Mandzukic che ancora non ha ritrovato lo stato di forma ottimale. Per la sostituzione di Chiellini ballottaggio tra Rugani e Padoin, con un cambio di modulo a seconda dell’impiego di uno dei due. Più facili le scelte di Giampiero ventura, che in previsione del derby aveva tenuto a riposo Quagliarella e lo schiera quindi dall’inizio, in coppia con Maxi Lopez, preferito a Belotti per la maggiore esperienza. In difesa conferme per Moretti, Bovo e Glick ed a centrocampo molta densità con Zappacosta e Molinaro come esterni e Vives, Benassi ed Acquah al centro.

Sarà una gara finale avvelenata dalle polemiche, quella del GP sul circuito spagnolo di Valencia, che deciderà l’assegnazione del titolo di campione del mondo MotoGP per la stagione 2015. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo vi arrivano separato solo da 7 punti in favore del pilota di Tavullia. Ma a pesare sull’esito di questa gara sarà soprattutto la decisione che la direzione di gara ha preso dopo la fine del Gran Premio della Malesia a Sepang. Rossi infatti dovrà partire dall’ultima posizione dello schieramento come penalità per avere causato l’incidente che ha escluso Marquez a Sepang. Per il pilota italiano, una situazione che lo mette in netta inferiorità rispetto al suo avversario spagnolo, visto che dovrà assolutamente superare un gran numero di piloti prima di poter duellare con lui e con le due Honda di Pedrosa e Marquez, i soli altri piloti che possono ambire al successo nell’ultima gara. A caldo, dopo la fine della gara di Sepang, e la punizione inflittagli, Valentino Rossi sembrava intenzionato a non prendere parte a questa ultima gara, ma poi è tornato sui suoi passi anche per il grande affetto che gli è stato dimostrato dai tifosi.

L'incontro - e il MotoGP, Moto2, Moto3 saranno trasmesse in diretta tv su Sky che ha reso disponibile Sky Go per lo streaming con un'app, che permette di vedere le partite in diretta live su cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad.
Da non dimenticare anche SkyGo Online che offre la possibilità di acquistare tutto il weekend dalle prove alla gara con la qualità di Sky anche ai non abbonati. Il tutto al prezzo, per weekend di prove, qualifiche e gare di 9.90 Euro.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, si trovano su internet diverse tv straniere come RSI La2 e ORF mandano live lo streaming sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il