BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni nuove conferme e dettagli su nuovo metodo per riforma pensioni che si vuol far approvare subito per tutti senza attendere

Nuovo piano basato su quota 100 e con mini pensioni possibile soluzione per pensioni: le ultime novità e cosa potrebbe realmente cambiare




Potrebbe non essere presentato alla Camera ma direttamente in Senato il nuovo metodo pensionistico che prevede novità per l’uscita prima di tutti i lavoratori. Qualche giorno fa erano trapelate le prime indiscrezioni in merito ed effettivamente, secondo fonti attendibili riprese dal Sole, si sta lavorando ad un progetto basato sul sistema di quota 100 ma con l’erogazione della mini pensioni per alleggerire le penalizzazioni previste, che dovrebbero oscillare tra l'8% e il 12% e potrebbero essere modulate anche in base all’età in cui si decide di uscire e al tipo di lavoro svolto.

Il meccanismo, però, di calcolo del valore dell’assegno ancora non è stato definito, così come quello dei diversi requisiti e contributi richiesti in base al lavoro che dovrebbe facilitare i lavoratori usuranti e precoci Si tratta, tuttavia, di un metodo che sarebbe sperimentale almeno nella prima fase, limitato nel tempo in base anche alla disponibilità di fondi, e proprio in merito a questo si pensa di utilizzare quei soldi in più concessi dall’Ue all’Italia per la questione immigrazione.

Se però la fase sperimentale dovesse dimostrare buoni risultati, allora il sistema potrebbe essere esteso. Del resto, è un’idea che sembra mettere tutti d’accordo, opposizione compresa che lo sostiene soprattutto per evitare che la maggioranza del Pd se ne prenda l’esclusivo merito in vista delle prossime elezioni amministrative o per quelle di governo del 2018. e' ben noto ormai, infatti, che la questione pensioni è tanto cara ai cittadini e lavorarci in maniera reale e concreta per il governo potrebbe significare riconquistare consensi e fiducia che evidentemente nel corso dei mesi sono calate, e per l'opposizione sarebbe la giusta mossa per conquistare l'elettorato.

Questo nuovo sistema potrebbe essere dunque la soluzione universale per tutti, la via d’uscita da quell’impasse sulla questione previdenziale che non si è mai riuscita a risolvere fino ad oggi e non è scontato che con questo nuovo piano lo si faccia. Troppe volte, infatti, sono stati annunciati piani e buone proposte che sembravano essere davvero la soluzione definitiva al problema pensioni, ma ogni volta nulla è andato a buon fine. Bisogna dunque aspettare per capire quale sarà l’esito delle discussioni ora.  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il