BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni novità Corte dei Conti contro cambiamenti pensioni inutili, riforma avvocati, regole trading: novità lunedì oggi

Critiche ancora da più parti sulle novità per le pensioni minime o nulle, mentre ci si prepara al Giubileo di Roma tra grande fermento e grandi piani di sicurezza




NOVITA' PENSIONI ULTIMA ORA NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 11,12 oggi martedì' Novembre): Continuano le relazioni in Parlamento e oggi martedì 2 Novembre arriva tra le ultissime notizie anche la critica della Corte dei Conti non solo su temi strettamente finanziaria, come fatto dalla relazione dei tecnici parlamentari ieri, ma anche su alcuni temi non trattati o gestiti in maniera lacunosa tra cui si sottolineano anche le pensioni che, pure per la Corte dei Conti sono un tema importante da affrontare in maniera più precisa e approndifta. Arrivano dunque, novità ancora negative come avevamo già visto nel precedente paragrafo.

Mentre ci si prepara al Giubileo di Roma, arrivano nuove proposte in tema di operazioni finanziari dall’altra parte del’Oceano. Continuano, invece, ad essere negative le ultime notizie sulle pensioni che, insieme ai nuovi dati allarmanti resi noti dallo stesso Inps, confermano discussioni ancora decisamente troppo aleatorie su eventuali nuovi provvedimenti da approvare entro la fine dell’anno per la revisione delle attuali norme previdenziali.

Pensioni: Le ultime notizie sulle pensioni confermano novità poco incoraggianti, soprattutto per il futuro. Secondo quanto dichiarato, infatti, dagli stessi dirigenti dell’Istituto, l'Inps perderà 10 miliardi di euro l'anno, e le pensioni degli italiani sarebbero a rischio nel futuro prossimo, a causa del buco di bilancio che si allarga di anno in anno. A lanciare il nuovo allarme è stato presidente del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell'Inps Iocca, intervenuto durante l'ultima riunione della Commissione Lavoro, durante la quale ha parlato di un 'arretramento dell'erogazione dei servizi' che potrebbe mettere a rischio l'erogazione delle pensioni future. A parte questo nuovo allarme Inps, nulla è arrivato per quota 101, quota 41, assegno universale, legge Boeri-Renzi, staffetta per tutti e sembra piuttosto difficile concludere qualcosa di positivo in questo senso nei prossimi due mesi, fino all’approvazione finale della nuova Manovra Finanziaria. Qualcosa invece potrebbe muoversi per le nuove proposte di miglioramento delle misure già approvate, vale a dire aumento della no tax area per i pensionati over 75, per cui ne viene chiesto l’innalzamento già dal 2016 senza aspettare il 2017; proroga del contributivo donna ma da rinviare almeno fino alla fine del 2016 e non solo per questo 2015; ed estensione della staffetta ibrida per tutti gli over 63, visto che al momento varrebbe solo per i lavoratori del settore privato, aumentando i fondi e cancellando anche il vincolo di accordo con il datore di lavoro. Altra novità, a sorpresa, potrebbe riguardare il nuovo piano basato su quota 100 e mini pensione con penalizzazioni differenti a seconda del lavoro svolto e modulate in base all’età di uscita. Emendamenti nuovi in arrivo nel breve periodo potrebbero riguardare poi la cancellazione delle ricongiunzioni onerose. Solo nel 2016, secondo quanto previsto al momento, dovrebbe arrivare il nuovo decreto previdenza, che dovrebbe contenere divisione di spesa assistenziale da spesa prettamente pensionistica, piano ibrido Renzi-Boeri, mix dei sistemi di quota 100, mini pensione e contributivo, e cambiamenti negativi da cui ricavare nuove risorse per successive novità positive per le pensioni. A determinare, comunque, eventuali novità immediate e successive sarà poi la volontà politica che deciderà quali siano gli interventi prioritari.

Riforma avvocati assicurazioni: Non è ancora entrato ufficialmente in vigore l'obbligo per gli avvocati di assicurarsi e non lo sarà fino a quando il Ministero della Giustizia non definirà dettagli e condizioni essenziali della polizza. Fino a quando non arriveranno informazioni precise e ufficiali dal Ministero, non si è obbligati a stipulare polizze di assicurazioni. A confermare questa situazione il Consiglio nazionale forense.

Giubileo Roma: Ci si sta già preparando al prossimo Giubileo di Roma di dicembre, mettendo a punto grandi piani di sicurezza della città che si trasformerà in una meta di pellegrinaggio presa d’assalto certamente da milioni di visitatori e turisti. In vista del Giubileo, una bella novità: sembrerebbe che i vescovi italiani stiano lavorando su un progetto per il Giubileo che vede ‘la misericordia come il condono del debito’ e prevede il pagamento delle bollette da parte della Chiesa di chi non ce la fa a saldarle e rischia il distacco delle utenze. E’ stato il direttore dell'Ufficio Cei per la Pastorale della famiglia, don Paolo Gentili, ad annunciare questa novità spiegando che “sta partendo un progetto per il Giubileo che vede la misericordia come il condono del debito. Abbiamo tantissime famiglie che stanno facendo una grande fatica concreta per la pressione della crisi economica. L'ultima bolletta diventa lacerante, una lacrima che si trasforma in fiume”.

Riforma trading Borsa: Tassare le transazioni finanziarie ad alta frequenza: questa la nuova proposta di Hillary Clinton, considerata hock, per alcuni, soprattutto per le grandi società finanziarie che gestiscono il trading sui mercati, oppure, un'idea geniale, come sostengono i rappresentanti del non profit statunitense. In realtà, l'idea di un carico fiscale sui protagonisti di scambi e di transazioni borsistiche ad alta frequenza potrebbe rappresentare un freno sugli eccessi speculativi e il crearsi di eventuali nuove bolle. Ma resterebbero da definire criteri di individuazione cosiddetti flash-boys, cioè gli autori materiali, e soprattutto, a chi demandare il compito di sottoporre a tassazione gli eventuali proventi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il