Detrazioni possibili nella dichiarazione dei redditi: spese considerati detraibili sono circa trenta

Anche quest’anno l’Agenzia delle Entrate ha pensato al contribuente medio e alla selva di intricate procedure per la dichiarazione dei redditi cui sarà a breve sottoposto grazie alla nuova Finanziaria 2007



Anche quest’anno l’Agenzia delle Entrate ha pensato al contribuente medio e alla selva di intricate procedure per la dichiarazione dei redditi cui sarà a breve sottoposto grazie alla nuova Finanziaria 2007.
Con l’Annuario del Contribuente 2007 si riportano e illustrano tutte le informazioni utili che consentono al cittadino di orientarsi tra le varie procedure prima di recarsi presso gli uffici o di rivolgersi ad un consulente professionale.

All’interno dell’Annuario, dunque, viene spiegata in modo semplice e pratico (anche mediante esempi e fac simili) l’attuale normativa, vengono riportate le scadenze e gli adempimenti che devono essere espletati dagli utenti.

Il prontuario fornisce una mappa precisa di tutte le deduzioni e gli sconti fiscali ammessi per spese per badanti, asili nido, salute, ristrutturazioni, mutui, o offerto contributi a paesi in via di sviluppo, partiti politici, Onlus, istituzioni religiose.

L'Agenzia delle Entrate ricorda che in tutto sono circa 30 le spese detraibili che danno diritto ad un risparmio d'imposta alle quali si aggiungono le spese deducibili che riducono l'imponibile.

Documentazioni

Tutti i crediti fiscali che si intendano riscuotere in dichiarazione, non è una novità, vanno puntigliosamente documentati con scontrino fiscale, ricevuta, fattura etc. sia nel caso di detrazione (riduzione d'imposta) che nel caso di deduzioni (riduzione dell'imponibile).

Deduzioni

Ampia ed articolata e' la categoria delle spese, sostenute anche per i familiari a carico, che possono essere dedotte, nella quale rientrano ad esempio le spese sostenute per l'assunzione di personale addetto all'assistenza delle persone non autosufficienti, i cosiddetti badanti, i contributi previdenziali e assistenziali, compresi quelli per i familiari a carico, i contributi per i fondi integrativi del servizio sanitario nazionale, come ad esempio quelli versati con l'assicurazione auto, e le somme versate per le pensioni complementari e individuali, anche per i familiari a carico.

Detrazioni al 19%

La detrazione d'imposta del 19% e' riconosciuta per una vasta gamma di spese sostenute sia nel proprio interesse che per le persone fiscalmente a carico, ad esempio le spese per l'acquisto dei farmaci o per una visita dal dentista, le medicine per il cane e quanto pagato per l'istruzione superiore o universitaria dei figli, ma anche le somme erogate per sostenere una Onlus o per adottare un bambino a distanza, o ancora gli interessi sul mutuo della prima casa, insieme alle spese per l'asilo nido. Una particolare attenzione viene inoltre dedicata ai diversamente abili, i quali hanno diritto a diverse agevolazioni fiscali tra cui una detrazione del 19% per l'acquisto di veicoli.

Ristrutturazioni

La detrazione d'imposta per il recupero del patrimonio edilizio ha subito una variazione normativa nel corso del 2006, passando dal 41 al 36%. Nella dichiarazione dei redditi 2007 si dovranno distinguere le spese sostenute fino al 30 settembre 2006, sulle quali si potra' calcolare una detrazione del 41%, e quelle sostenute dal giorno successivo 1° ottobre per le quali la detrazione e' ora del 36%. Il limite di spesa di 48.000 euro.

Scadenzario

Ricordiamo ancora una volta che ci sarà tempo fino al 15 luglio per la consegna del 730 ai Caf o agli intermediari, mentre per il modello Unico cartaceo i termini si confermano rispettivamente al 2 luglio (formato cartaceo) e al 31 luglio (Unico online).

Assistenza gratuita alla dichiarazione

Anche quest'anno i 1000 Sportelli del Contribuente si sono mobilitati per fornire assistenza gratuita alla compilazione di 730/07 e Unico 2007.
Per evitare inutili attese prima di accedere agli sportelli e usufruire di un servizio più accurato, si consiglia di fissare un appuntamento con i funzionari degli uffici o con il difensore del contribuente, tramite il call center 0642828753 o il sito Internet www.contribuenti.it. E' necessario, inoltre, portare con sé la documentazione da esibire, compresi gli eventuali modelli F24 attestanti i versamenti eseguiti (acconti, versamenti periodici Iva) e i crediti utilizzati in compensazione.
Tutte le informazioni relative ai modelli Unico 2007 possono essere richieste anche al numero 3928416963 o tramite e-mail a info@contribuenti.it.

Sulla guida dell’Agenzia troverete comunque tutte le precisazioni del caso su detrazioni, deduzioni, apertura di partita IVA, tassazione delle rendite finanziarie nonché compilazione e scadenze delle dichiarazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il