Banca Mondiale: si è dimesso il presidente Paul Wolfowitz.Bush esprime parole di elogio sull'operato

Il presidente Paul Wolfowitz lascia la Banca Mondiale. Le dimissioni saranno effettive dal 30 giugno



Il presidente Paul Wolfowitz lascia la Banca Mondiale. Le dimissioni saranno effettive dal 30 giugno. Il Board della Banca Mondiale spiega che "ci sono state incomprensioni su entrambi i lati" nel caso di nepotismo che ha visto Wolfowitz sponsorizzare nel 2005 promozione e aumento di stipendio della sua compagna. Lo si legge in una nota dell'istituto.

Pur lodando le sue qualita', il presidente americano George Bush non ha sostenuto la permanenza di Paul Wolfowitz alla testa della Banca Mondiale."Mi dispiace che siamo arrivati a questo", ha detto Bush ai giornalisti "Tutto quello che posso dire e' che Paul Wolfowitz e' interessato a quello che e' meglio per la Banca, ad essere sicuro che la Banca si concentri sulle cose importanti", ha proseguito il presidente americano, senza ripetere precedenti dichiarazioni sulla piena fiducia riposta nell'ex numero due del Pentagono. "Ammiro il suo cuore e in particolare la sua attenzione nell'aiutare i poveri... applaudo alla sua visione e lo rispetto molto", ha concluso Bush.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il