BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui variabile e fisso Novembre 2015 tassi migliori Poste Italiane,Bnl, Ubi Banca, Unicredit,Banca Intesa. Promozioni e offerte

Ci sono innumerevoli possibilità di accedere un mutuo a tasso fisso o variabile. Ecco una prima panoramica del mercato italiano.




Quali sono le proposte di Unicredit, Banca Intesa, Poste Italiane, Bnl e Ubi Banca per accendere un mutuo a tasso fisso o variabile in questo mese di novembre 2015? Provando a indicare alcune delle soluzioni più interessanti, Unicredit ha lanciato Mutuo valore Italia Giovani, sia con tasso fisso che variabile, destinato agli under 40 per un importo minimo di 30.000 euro e uno massimo fino all'80% del valore dell'immobile. Con il Mutuo Domus offerta Superflash di Intesa San Paolo, i contraenti sono i giovani tra 18 e 35 anni. Il tasso è fisso o variabile, la durata tra i 10 e i 40 anni con tasso fisso; tra i 10 e i 30 se a tasso variabile. Nel caso di lavoratore atipico, il mutuo è assistito dalla Polizza Lavoratori Atipici di durata decennale.

Poste Italiane propone Mutuo BancoPosta Acquisto. Fino al 30 novembre 2015 applica uno spread promozionale dell'1,85% su tasso variabile e misto. Previste la gratuità della polizza incendio, la possibilità di richiedere fino all'80% del valore dell'immobile, l'assenza di spese di incasso rata e per le comunicazioni periodiche, spese istruttoria di 300 euro, spese di perizia di 300 euro, nessuna commissione per estinzione anticipata o riduzione anticipata, iscrizione ipotecaria effettuata per un valore pari al 150% dell'importo del finanziamento. Il tasso variabile può durare da 10 a 30 anni ed è collegato al parametro Irs, il tasso d'interesse per prestiti interbancari a lungo termine di pari durata.

Provando a fare un esempio, nel caso di mutuo di 1.000 euro, a novembre 2015, per durate di 10, 15, 20, 25 o 30 anni, la rata è rispettivamente pari a 9,10 euro, 6,34 euro, 4,96 euro, 4,13 euro, 3,59 euro. Spread e tasso sono pari a 1,85% e 1,782% mentre il parametro applicato è Euribor 3 mesi 360. Altre percentuali massime di finanziamento sono fino all'80% del valore commerciale dell'immobile finanziato in caso di surroga; fino al 55% del valore commerciale dell'immobile sul quale verrà iscritta l'ipoteca in caso di liquidità; il 100% del costo delle spese di ristrutturazione da eseguire indicate in preventivo.

Con Bnl, la durata massima è di 30 anni, l'importo finanziabile entro il limite dell'80% del valore dell'immobile. Il Mutuo Bnl Quasi Fisso prevede un rata calcolata a un tasso mai superiore al Cap. Il tasso di interesse è variabile, con cadenza mensile, in base alla quotazione dell'Euribor ad un mese, rilevato per valuta il primo giorno lavorativo del mese precedente la scadenza della rata con valore massimo pari al Cap. Infine, con Ubi Banca, ecco Mutuo Sempre Light, a tasso variabile che, a partire dal quinto anno, consente di contenere l'importo delle rate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il