Pensioni ultime notizie annuncio relatori dà speranza seppur mini pensioni,quota 100 bloccate,riforma statali: novità venerdì oggi

Si continua a discutere e in maniera molto accesa su quali novità per le pensioni e in generale quali cambiamenti far passare. Si cercano un accordo tra riforma pensioni, PA e altre macro tematiche da rivedere.

Pensioni ultime notizie annuncio relator


NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 8,30 oggi venerdì 13 Novembre): dopo un altro giorno di lavoro e trattative, oggi venerdì vi è stato l'annuncio dopo una riunione tra i relatori e la maggioranza, compresa l'opposizione interna guidata da Cuperlo, che tutti i temi più importanti comprese le novità per le pensioni saranno trattate alla Camera. E nelle ultime notizie e ultimissime questa decisione viene motivata sia perc la necessità di ulteriori appofondimenti sui metodi in prova per uscire subito che si vorrebbero far passare sia soprattutto per capire se l'Europa darà i fondi necessari in più che potrebbero (il condizionale è d'obbligo) servire anche per i cambiamenti alle pensioni. La terza fase della discussione in aula si aprirà lunedì o anche in ritardo martedì e dovrà terminare il 20 Novembre. In questa fase continueranno le trattative e gli incontri tra la minoranza del partito democreatico e l'esecutivo alla ricerca di un compromesso perchè la spaccatura e nuove allenze sopratutto con la nuova Sinistra e il Movimento 5 Stelle in tema di pensioni ma non solo è sempre possibile.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 20,57 oggi giovedì 12 Novembre): Nell'analisi di fattibilità delle Commissione sulle novità per le pensioni sono stati respinti sia quota 100 che l'assegno universale collegato con la mini pensioni cambiamento che, stando alle ultime notizie e ultimissime, sembrava quello più probabile per passare tra i nuovi metodi in prova per uscire prima. Oggi, giovedì, dunque, nel tardo pomeriggio vi è stata la secca decisione dei relatori e delle Commissioni giudicanti nonostante le richieste della minoranza Pd e delle opposizioni. Viene, invece, fatto passare sempre per la riforma pensioni e le novità collegate il contributivo donna per chi ha maturato i requisiti nell'ultimo trimestre, la cancellazione della panlità per i precoci e viene mantenuta anche la staffetta aprendo a possibili miglioramenti, ma non adesso. Si attendono le reazioni delle Commissioni lavoro e di tutti i politici che si eranno mossi per far approvare subito significative novità sostanziali oltre a ulteruiori dettagli e commenti su quello che è successo di cui noi vi daremo immediato reseconto.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 12,40 oggi giovedì 12
Novembre
): Avevamo detto che i relatori ragionavano e trattavano per concedere alcuni cambiamenti alla minoranza ai senatori guidati da Cuperlo tra oggi giovedì e domani venerdì e in, effetti, sta accadendo proprio così seppur questo non è detto che sia un bene per le novità per le pensioni e la relativa riforma. Secondo le ultime e ultimissime notizie, infatti, nel pomeriggio è stato concesso un bonus doppio per la detrazione dei mobili per le giovani coppie così come la deroga per i Comuni per le delibere Tasi e Imu. Al momento sia per le pensioni che per i fondi per l'aumento degli stipendi degli statali e delle forze dell'ordine nonchè per il tetto al contante oltre che per l'ammortamento e il sud italia si continua a discutere. Certo, che, come abbiamo spiegato se venissero concessi altri cambiamenti su alcuni dei punti cui sopra e non necessariamente per le pensioni, proprio le novità sulla riforma pensioni potrebbero saltare per il momento anche perchè lo stesso gruppo di Cuperlo sa che non è realisticamente possibile ottenere tutti i 10 punti richiesti nel proprio documento di miglioramento delle norme previste

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 12,40 oggi giovedì 12 Novembre): Abbiamo detto dei forti contrasti in essere sulle novità per le pensioni in particolare ma non solo e con con trattative che proseguono ad oltranza come indicano le ultime e ultimissime notizie che riportano anche di una possibile proroga a lunedì per il voto finale degli emendamenti visti gli scontri in essere. Tornando agli scenari possibili se la maggioranza sarà certa di avere i voti anche esterni di alcuni appartenenti ai gruppi misti, per le pensioni non cambiarebbe nulla se non, forse, un ulteriore estensione per chi al momento è fuori il contributivo donna. Se, invece, i voti della minoranza fossero necessari, come sembra al momento, si continueranno a concedere dei cambiamenti come fatto per le spiaggie e le agenzia fiscali ad Ncd. Per la minoranza Pd guidata da Cuperlo ci sono 10 punti su cui discutere tra cui cui le pensioni e il welfare, ma anche la riforma Pa e lo sblocco degli stipendi con un aumento sostanziale.. Se ne dovessero far approvare 3-4 di questi, magari con la promessa di rievderne alcuni alla Camera si potrebbe secondo indiscrezioni trovare l'accordo. Ma quali cambiamenti si farebbero passare per raggiungere il compremesso e quali per le pensioni? Nelle prossime news proveremo a dare una risposta con gli aggiornamenti in arrivo.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 10,49 oggi giovedì 12 Novembre): Si registrano incontri così tesi oggi ( e ieri notte) giovedì 12 Novembre che parte dell'esecutivo starebbe pensando di chiedere la fiducia bloccando tutte le novità delle pensioni e degli altri temi facendo in modo che si possa votare solo il testo originale con solo i cambiamenti alle norme presentate accettati dai relatori fino ad ora o poco più senza andare al voto di nessun singolo emendamento da settimana prossima. E' di questo che secondo le ultime e ultimissime notizie hanno discusso in un incontro il Ministro Boschi e i relatori. E tutto, così, sarebbe rimandato alla Camera. Si teme, però, che non si possano avere i voti necessari e se ne cercano ulteriori anche fuori dal partito temendo che parte della minoranza Pd come minacciato possa astenersi. In uno scenario simile, per le pensioni si aprirebbero due possibilità che andremo a vedere nel prossimo aggiornamento e news.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 9:08 oggi giovedì 12 Novembre):
Il vero problema che i relatori vogliono evitare è quello che si vada al voto sia in Commissione oggi giovedì 12 Novembre fino a sabato che in Aula successivamente e si vengano a creare delle strane alleanze per riuscire a far passare i camabiamenti desiderati come quelli già minacciati dal gruppo di Cuperlo pronto ad unirsi anche con il Movimento 5 Stelle per far passare, ad esempio, tra le novità per le pensioni l'assegno universale, cancellare la staffetta e inserire un metodo nuovo reale per far uscire chi lo desidera subito in accordo anche con la Commissione della Camera.

NOVITA' PENSIONI ULTIME NOTIZIE (AGGIORNAMENTO ore 8,33 oggi giovedì 12 Novembre): E' una vera e propria lotta all'ultima norma, quella che sta avvenendo all'interno della maggioranza durante il lavoro di scelte dei cambiamenti da far passare sugli oltre tremilacinquento presentati tra cui come detto diverse novità per le pensioni. Al momento ne sono rimasti solo un migliaio, ma si cercheranno di ridurre ancora di più. Rimangono, secondo le ultime e ultimissime notizie, alcuni sulle pensioni sia migliorativi che con metodi totalmente nuovi anche se il discorso sulle pensioni si vorrebbe spostare alla Camera in un secondo momento. L'idea è quella, comunque, di accorpare più possibile i cambiamenti, condividerli fra tutti e far votare solo poche norme riviste che inglobani tutti i cambiamenti accordati.
 

Abolire l'attuale legge pensioni e permettere la possibilità di andare pensione a 62 anni e 35 anni di contributi e penalizzazioni; assegno universale per tutti coloro che si ritrovano senza lavoro e non si escludono eventuali alleanze con il M5S: queste le novità pensioni che rientrerebbero nel programma della Nuova Sinistra, costituito ai parlamentari di Sel, alcuni ex membri del Pd, e dissidenti del Movimento 5 Stelle. Lo stesso Stefano Fassina, tra i fondatori, insieme all’ex governatore della Puglia Vendola, del nuovo partito nato come alternativa alla politica del premier Renzi, ha dichiarato di essere pronto a sostenere il candidato del M5S nelle elezioni di Roma.

Fassina ha infatti dichiarato di non escludete la possibilità di sostenere un candidato del Movimento Cinque stelle, a Roma, se sul piano programmatico è più compatibile con l’idea del partito nuovo di sviluppo di una città. Tornando alle pensioni, le ultime notizie emerse sul programma di lavoro del nuovo partito non sono certo nuove, visto che già da tempo Sel spiega che l’unica soluzione per poter realmente cambiare le pensioni attuale non è la possibilità di permettere l’uscita prima a tutti ma modificare in generale le norme in vigore, definendo anche distinzioni in base alle diverse categorie di lavoratori, giacchè è impossibile pensare di equiparare, per esempio, lavoratori precoci e usuranti a insegnanti o manager.

Secondo Sel, infatti, pensare a cambiamenti e correzioni di errori palesemente contenuti nella legge attuale contribuirebbe a creare soltanto ulteriori disuguaglianze, sostenendo alcuni lavoratori e penalizzandone altri. Meglio, dunque, lavorare sull'elaborazione di novità universali e per tutti, in modo da sciogliere una volta per tutte il nodo pensioni. Sinistra italiana è dunque pronta per riportare l'Italia a grandi cambiamenti e a grandi ideologie, che sembrano ormai essere venute meno tra corruzione, intrighi e mafia e, secondo i sondaggi, se il nuovo partito continuerà ad organizzarsi, aprendo alla sinistra e al mondo sindacale, potrebbe arrivare a conquistare una frangia compresa tra il 7 e il 12% dei voti.

Si tratta di un obiettivo che, seppure dall'altro lato della barricata, è da sempre condiviso anche dalla Lega che lo scorso anno ha anche indetto un referendum abrogativo dell'attuale legge pensionistico, respinto dalla Corte Costituzionale che lo ha giudicato illegittimo. Sembra, dunque, che la questione pensioni con la nascita della Nuova Sinistra possa mettere d'accordo diverse fazioni politiche.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il