BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti personali con o senza busta paga e alternative carte di credito con rate e finanziamenti migliori offerte novembre 2015

Sono tante le soluzioni a disposizione anche nel mese di novembre 2015 per la richiesta di piccole somme per finalità generiche.




Quali sono le opportunità per chiedere un prestito personale a novembre 2015? Come capita ogni mese, le possibilità sono numerose poiché il mercato dei finanziamenti è in continua evoluzione. Con la soluzione Fidiamo di Fiditalia è possibile chiedere un importo variabile tra 3.000 euro e 30.000 euro e concordare tempi di restituzione della somma tra da 24 e 84 mesi. Il massimo Tan fisso applicato è al 10,90%, il Taeg, comprensivo di spese di gestione del finanziamento, non può superare il 17,48%. Le spese di istruttoria variano in base alla somma richiesta e non può eccedere i 300 euro. Da mettere in conto l'imposta di bollo per apertura nuovo contratto pari a 16 euro, le spese di incasso rata di 3 euro, le spese di invio rendiconto finanziario una volta l'anno di 1,20 euro per ogni invio. Le modalità di restituzione sono tramite addebito in conto corrente o bollettino postale. Volendo, è possibile sottoscrivere la copertura assicurativa facoltativa Proxilia Credit.

Ecco poi SpecialCash Postepay che ricarica fino a 1.500 euro la carta Postepay o la carta Postepay Evolution. Più esattamente, i tre piani di ricarica disponibili sono da 750 euro per 15 mesi, da 1.000 euro per 20 mesi, da 1.500 euro per 24 mesi. Le modalità di rimborso della cifra ottenuta sono con addebito su conto corrente BancoPosta, PostePay Evolution, conto bancario o bollettino postale. Tra i documenti richiesti ci sono la tessera sanitaria, l'attestazione del reddito. Ai cittadini stranieri servono anche carta di soggiorno o permesso di soggiorno in corso di validità, documento attestante che si è residenti in Italia da almeno 12 mesi se lavoratori dipendenti o da almeno 36 mesi se lavoratori autonomi e che si lavora da almeno 12 mesi continuativi presso lo stesso datore di lavoro

CreditExpress Dynamic di Unicredit permette di ottenere una cifra variabile tra 3.000 euro e 30.000 euro con una durata da 36 mesi fino a un massimo di 84 mesi, da non utilizzare per l'acquisto di immobili, terreni o per ristrutturare la propria abitazione. Tra le caratteristiche del prestito ci sono la possibilità di attivare Salto Rata per posticipare una rata per ciascun anno solare; Cambio Rata per modificare l'importo della rata; Ricarica del Prestito per richiedere una nuova liquidità. CreditExpress Dynamic è poi rimborsabile con addebito automatico sul conto corrente o Genius Card

Tra le tante soluzioni offerte dal mercato dei prestiti a novembre 2015, c'è quella di RataWeb, disposta a finanziare somme che vanno da 1.000 a 2.999 euro con durate variabili da 12 a 66 mesi. Nel caso di richiesta di un prestito di 2.000 euro da restituire in due anni, l'importo delle rate mensili è pari a 90,55 euro per via dell'applicazione di Tan fisso al 5,90%, Taeg al 9,37%, imposte di 16 euro, 2 euro al mese per rata e 2 euro per ogni anno. Il prestito è pensato a privati con reddito dimostrabile. Anche in questo caso, la finanziaria permette di modificare l'importo della rata, posticiparne il pagamento, saltando fino a 3 rate e senza alcuna spesa aggiuntiva, variarne la durata aumentando o diminuendo l'importo mensile.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il