BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Partita Iva minimi, riforma pensioni novità, Canone Rai bolletta, ristrutturazione casa bonus: novità cambiamenti venerdì oggi

Tra le principali novità della manovra del governo Renzi c'è la parziale estensione dell'ecobonus alle abitazioni di edilizia residenziale pubblica, ma non solo.




La manovra del governo Renzi è ora nelle aule parlamentari per l'introduzione di novità e cambiamenti. A oggi venerdì 13 novembre 2015 si valutano ancora le coperture economiche.

Partita Iva minimi e ordinaria. Sono due le coordinate seguite dal governo sul versante delle Partite Iva. La prima è l'assorbimento del regime dei minimi in quello generale del regime forfettario. La seconda è l'estensione delle tutele per i lavoratori autonomi a regime ordinario. In comune hanno il mantenimento al 27% dell'aliquota contributiva per la gestione separata della previdenza. Si fa poi presente che la prima stesura della manovra finanziaria prevede per artigiani e commercianti una riduzione del 35% della disciplina contributiva del regime forfettario.

Riforma Pensioni: Cancellati dei cambiamenti importanti, ne rimangono alcuni minimi e tutti quelli negativi. Ma le trattative vanno avanti e si spera in maggiori fondi Ue. Tutte le novità sulla riforma pensioni in questo articolo al seguente link costante aggiornato con le ultime notizie e ultimissime del giorno

Canone Rai in bolletta. Alla fine il canone Rai 2016 in bolletta si farà. Come precisato dal Ministero dell'Economia, questo passaggio si è reso necessario per ridurre il tasso di evasione. Stando di dati più recenti dell'Istat, ripresi e diffusi dallo stesso Mef, l'imposta viene pagata da circa 16 milioni di contribuenti su un totale di 23 milioni che dovrebbe passare alla cassa. Per il Ministero, "è più che prudenziale ritenere che la disposizione sia suscettibile di generare maggiori entrate".

Tasse. Con la nuova manovra, la somma del ristoro ai Comuni per la cancellazione della Tasi sulle prime case, la tassa sui servizi indivisibili, e dell'Imu su imbullonati e terreni agricoli, l'imposta sulle proprietà patrimoniali, è basato su una stima del gettito incamerato dai Comuni nell'arco del 2015, senza considerare il gettito potenzialmente incamerabile dai medesimi Comuni a fronte di aliquote fissate al massimo livello legislativamente consentito. A metterlo nero su bianco è stato il Ministero dell'Economia. Se così non fosse, è l'ulteriore precisazione, sarebbe state necessarie coperture per 10 miliardi di euro.

Bonus ristrutturazione casa. Tra le principali novità c'è l'allargamento dell'ecobonus alle abitazioni di edilizia residenziale pubblica. Sotto questo punto di vista è in ripresa il piano per il recupero degli alloggi inagibili di Comuni, Iacp e Aziende casa. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha comunicato la registrazione del decreto che assegna le risorse alle regioni. A questo punto, entro un mese le Regioni dovranno dare il via libera al provvedimento di concessione del finanziamento e quindi entro i successivi due mesi dovranno completare gli interventi che riguardano almeno 4.500 alloggi, per una spesa di 67,9 milioni di euro.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il