BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti zero spese Novembre 2015 con tassi di interessi migliori conti depositi e alternativi Bot, Btp, buoni postali

Non sempre è facile muoversi nella giungla delle proposte dei conti correnti remunerati e le tante promozioni in corso.




Ci sono anche i conti correnti remunerati da prendere in considerazione in questa seconda metà del mese di novembre 2015, alla luce dell'andamento negativo dei vari titolo di Stato Bot e Btp. Widiba propone una promozione fino al 23 dicembre 2015 ovvero l'applicazione di un tasso lordo annuo sui vincoli a 12 mesi del 2,50% per chi cambia conto. Il suo è un conto corrente a zero spese e zero canone. Il tasso è invece del 2,00% in caso di mancata rottamazione del tuo vecchio conto. L'importo vincolabile varia tra 1.000 e 100.000 euro. Tra le caratteristiche ci sono la gratuità dei bolli gratuiti sul deposito titoli per tutto il 2016 nel caso di attivazione del Prestito Titoli.

Dopo la richiesta di rottamazione, occorre solo verificare la corretta ricezione di un messaggi di conferma sulla propria casella di posta elettronica. L'intera procedura sarà seguita da Widiba. Ci sono poi 12 mesi comunicare il nuovo Iban per l'effettuazione dei bonifici. Nel caso di accensione di un mutuo, le rate saranno automaticamente addebitate sul nuovo conto. Sono esclusi dall'operazione coloro che, alla data di richiesta di apertura del Conto Widiba, risultino titolari di un conto corrente o deposito titoli presso Widiba o una delle banche del Gruppo Monte dei Paschi di Siena. Ammontano a zero spese di tenuta conto, canone bancomat, prelievi Atm, bonifici Sepa ed estratto conto digitale. Sono inclusi linea libera e linee vincolate, deposito titoli, indirizzo di posta elettronica certificata e firma digitale.

Un'altra soluzione da tenere in considerazione è il conto corrente remunerato Conto Yellow di CheBanca" del gruppo Mediobanca. Le condizioni sono chiare: per giacenze medie trimestrali fino a 5.000 euro non viene applicato alcun tasso di interesse, tra 5.000 euro e 25.000 euro lo 0,6%, tra 25.000,01 euro e 200.000 euro l'1,8%. La promozione è valida fino al 31 marzo 2016. Per chi è già cliente è previsto un 1,80% annuo lordo di interessi migliorativi promozionali sulle somme depositate se al 15 dicembre 2015 viene rilevato un incremento di almeno 15.000 euro delle disponibilità liquide depositate sul Conto Yellow rispetto al saldo del 30 settembre o se il patrimonio totale è superiore di almeno 15.000 euro, sempre rispetto a quello rilevato il 30 settembre.

In quest'ultimo caso si fa presente che il patrimonio totale è la somma dei saldi, incluso il controvalore di eventuali strumenti finanziari con la stessa intestazione, come Conto Deposito, Conto Corrente, Conto Yellow, Dossier Yellow Advice, Conto Titoli e Conto Tascabile, oltre al controvalore delle polizze multiramo e dei certificati di deposito collocati da CheBanca!.

Della partita fa parte anche Poste Italiane, il cui Conto BancoPosta Più prevede un canone di 4 euro al mese azzerabile, che include canone annuo di una Carta Postamat Maestro con prelievi gratuiti presso oltre 7.200 sportelli automatici, registrazioni in conto illimitate relative alle operazioni eseguite sia allo sportello, sia attraverso canali alternativi, estratto conto trimestrale cartaceo o mensile in formato elettronico, accredito stipendio o pensione, canone annuo del servizio di Internet Banking e di Phone Banking per accedere al conto corrente anche via web e via telefono, pagamento utenze con addebito diretto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il