BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Blocco auto Roma traffico venerdì 20 Novembre ufficiale dopo oggi giovedì 19 Novembre. Orari, auto, moto, motorini con permessi

Targhe alterne a Roma nella giornata di oggi. A Napoli domani e venerdì blocco della circolazione nel centro cittadino.




AGGIORNAMENTO OGGI GIOVEDI NOVEMBRE ore 17:05: Blocco del traffico solo nella fascia verde come oggi, anche domani venerdì 20 Novembre ufficiale. Le regole per i veicoli con permesso e gli orari sono sempre uguali

AGGIORNAMENTO OGGI MERCOLEDI' 18 NOVEMBRE ore 17:08 E' confermato il blocco del traffico a Roma domani giovedì 19 Novembre e venerdì 20 Novembre 2015 per auto, moto, motorini, scooter deciso dal Comune. Ma non vi saranno targhe alterne, solo il blocco dalle 7,30 alle 20,30 dei veicoli inquinanti nell'area-fascia verde.

AGGIORNAMENTO OGGI MARTEDI' 17 NOVEMBRE ore 17:45:  E' confermato il blocco del traffico ma non le targhe alterne domani mercoledì 18 Novembre 2015 a Roma che interesserà solo l'area verde come spiegato sotto dalle ore 7,30 alle ore 20,30. Tutto ufficiale e confermato il blocco del traffico sempre per domani merocledì anche per Napoli.

Il livello dell'inquinamento dell'aria è troppo elevato e i comuni di Roma e Napoli cercano di porre rimedio limitando la circolazione di auto, moto e motorini. Già oggi martedì 17 novembre 2015, potranno circolare all'interno della fascia verde della città capitolina solo i mezzi il cui ultimo numero di targa sia pari. Per tutti gli altri è inibito l'ingresso dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30 mentre per i veicoli più inquinanti, qualunque sia il numero di targa, il blocco è totale.

Sono concesse deroghe per 33 categorie di veicoli, come i mezzi a trazione elettrica e ibrida; a metano e GPL; quelli ad accensione comandata Euro 6 a benzina e a ad accensione spontanea Euro 6 a diesel; i ciclomotori a due ruote con motore 4 tempi Euro 2 e motocicli a 4 tempi Euro 3; i mezzi impegnati in attività di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale, compreso il soccorso e il trasporto salme; quelli adibiti al servizio medico domiciliare d'urgenza, incluse le attività di medicina veterinaria; quelli impegnati nello smaltimento rifiuti, tutela ambientale e Protezione Civile; quelli a noleggio con conducente, taxi e trasporto collettivo anche privato.

Si aggiunge che, ad esclusione di scuole, ospedali, case di cura e cliniche, gli impianti termici destinati alla climatizzazione invernale potranno rimanere accesi non più di 8 ore al giorno e per un massimo di 18 gradi negli edifici classificati come E1, E2, E4, E5 ed E6; 17 gradi in quelli di categoria E8.

A Napoli sia domani mercoledì 18 novembre 2015 e sia venerdì 20 novembre non potranno circolare auto e moto nel centro cittadino dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Anche in questo caso sono previste specifiche deroghe per le auto alimentate a Gpl o metano, i veicoli elettrici, gli autoveicoli euro 4 e successivi, oltre che particolari categorie di veicoli o condotte da particolari categorie di guidatori. La polizia locale è stata autorizzata ad adottare i provvedimenti necessari per far rispettare le disposizioni dell'amministrazione comunale partenopea, ma anche la sospensione parziale nei casi di necessità ovvero per interesse pubblico o sciopero del settore del trasporto pubblico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il