Pensioni, riforma ristrutturazione casa detrazioni, Tfa e concorso scuola, riforma Tasi, Imu: novità venerdì oggi

Stop al pagamento di Imu e Tasi per gli alloggi ceduti in comodato d'uso a genitori e figli, oltre che fratelli, nipoti e nonni.

Pensioni, riforma ristrutturazione casa


Sono tante le ultime notizie a oggi venerdì 20 novembre 2015 sulle questione principali nell'agenda politica, dalle pensioni al concorso scuola.

Pensioni. Il progetto Inps sulle pensioni non è stato accolto a braccia aperte dalla politica. In fin dei conti c'era da aspettarselo perché, tra le tante novità proposte, c'è anche quella di una profonda revisione di storici privilegi. La diversità di veduta è emersa anche nel corso dell'ultimo incontro in commissione Lavoro a Montecitorio dove, tra l'altro, l'organismo parlamentare ha manifestato il suo scetticismo rispetto al ricalcolo delle pensioni con il contributivo. Il presidente dell'Inps punta anche sull'introduzione dell'assegno universale. Oltre i 55 anni, fa notare, è molto difficile trovare un impiego alternativo. Per via della lunga durata della disoccupazione rispetto alle altre fasce di età, e dell’allontanamento dell'età della pensione di vecchiaia, la povertà in questa fascia di età è destinata inesorabilmente ad aumentare.

Ristrutturazione casa detrazioni. Le coordinate su cui si è mosso l'esecutivo sono quelle della proroga fino al 31 dicembre 2016 della detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione, dell'agevolazione per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici; della maggiore detrazione (Irpef e Ires) per gli interventi su edifici in zone sismiche ad alta pericolosità; della detrazione Irpef per acquisti di immobili ristrutturati, dell'aumento della ritenuta d'acconto sui bonifici.

Tfa e concorso scuola. Si entra nella settimana decisiva del concorso scuola. La prossima potrebbe essere quella della pubblicazione del bando per l'assunzione di 63.700 insegnanti, di cui 6.800 per la scuola dell'infanzia, 15.900 per la primaria, 13.800 per la scuola secondaria di primo grado, 16.300 per la scuola secondaria di secondo grado, 10.900 per il sostegno. Per il bando del terzo ciclo del Tfa, appuntamento tra gennaio e febbraio del prossimo anno. In questo contesto, da segnalare che sono stati aggiunti 25 milioni al fondo per le scuole paritarie.

Tasi, Imu. Si allarga lo spettro delle categorie che dal 2016 non dovranno pagare Tasi e Imu. Lo stop alle imposte coinvolge anche gli alloggi ceduti in comodato d'uso a genitori e figli, oltre che fratelli, nipoti e nonni. Messa nero su bianco anche l'abolizione per separati e divorziati la cui casa coniugale è stata assegnata all'ex da una sentenza di separazione. Non dovranno passare alla cassa i prefetti, la polizia, i vigili del fuoco e il personale delle forze armate, ma solo se possessori di un unico immobile, non concesso in affitto.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il