BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Canone Rai in bolletta 2016: chi deve pagare, esenti, quando e come funziona, regole ufficiali.Multe, arretrati.Domande e risposte

Ecco le ultime notizie aggiornate sul pagamento del canone Rai 2016 in bolletta. Proposte 10 rate mensili da 10 euro ciascuna.




L'esame delle nuove regole sul canone Rai 2016 in bolletta passa ora a Montecitorio. Secondo le ultime notizie, saranno tante le novità introdotte. Proviamo a passarle in rassegna, ricordando che non sono ancora definitive.

Quale sarà l'importo da pagare?

La somma totale ammonta a 100 euro rispetto ai 100 euro di quest'anno.

Come si pagherà?

Attraverso la bolletta elettrica. L'ultimo cambiamento proposto prevede la distribuzione in 10 rate da 10 euro ciascuno a partire da luglio 2016, mese nel quale l'importo da versare sarà di 70 euro. Resta da capire come conciliare questa rateizzazione con la cadenza bimestrale della bolletta. Fino a quest'anno è stato concesso il versamento in 2 o 4 rate. In caso di pagamento semestrale le scadenze sono state il 31 gennaio e il 31 luglio (rate di 57,92 euro ciascuna), altrimenti il 31 gennaio, il 30 aprile, il 31 luglio e il 31 ottobre (rate di 30,16 euro).

Chi pagherà il canone Rai 2016?

Gli intestatari di una utenza domestica sulla prima casa, sia essa di proprietà o in affitto, in cui è presente un televisore. Sono esclusi i device elettronici come PC, Mac, tablet e smartphone così come le seconde case. Niente è dovuto dagli studenti fuori sede che non hanno cambiato la residenza. Il possesso del televisore viene dato per scontato per cui spetterà eventualmente al singolo utente dimostrare il contrario all'Agenzia delle Entrate.

Cosa succede a chi non paga?

Sono previste multe fino a 5 volte l'importo iniziale e dunque fino a 500 euro. Non è previsto il distacco della corrente. Fino a quest'anno, i ritardatari entro i 30 giorni successivi alla data di scadenza, sono stati soggetti a una sanzione pari a 4,47 euro ovvero a 1/12 dell'importo per ogni semestre. Trascorso questo primo mese, la quota è salita fino a 8,94 euro ovvero 1/6 del canone per ogni semestre. La cifra massima comminata è stata di 619 euro.

Sarà prevista la riscossione degli importi non pagati negli scorsi anni?

Allo stato si tratta di un capitolo aperto e non legato al cambiamento delle modalità di pagamento del canone Rai 2016. Di fatto, l'Agenzia delle entrate, nel caso di individuazione di evasori potrà chiedere gli arretrati.

Come sarà utilizzato il gettito recuperato dall'annullamento dell'evasione?

Finirà in un fondo per il finanziamento calo delle tasse.

Chi sarà esente dal pagamento?

Gli over 75 con reddito inferiore a 8.000 euro l'anno, i militari delle Forze armate italiane solo per ospedali militari, case del soldato e sale convegno dei militari delle Forze armate; militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze Nato; agenti diplomatici e consolari stranieri accreditati in Italia solo se nel loro Paese i rappresentanti diplomatici italiani godano dello stesso trattamento; rivenditori e riparatori TV.

Quando saranno ufficiali le nuove regole?

Sopo il via libera del parlamento e la pubblicazione della manovra, il Ministero dello Sviluppo Economico ha 45 giorni di tempo per pubblicare il decreto con tutti i dettagli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il